Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 904
VITTORIA - 19/06/2010
Sport - Calcio Eccellenza: avvicendamenti sulla panchina biancorossa

Calcio: Giovanni Campanella alla guida del nuovo Vittoria

E con il tecnicno calabrese lasciano anche i dirigenti Cesare Gueli e Salvatore Petralia. Il nuovo diesse Massimo Fichera: «I nostri progetti restano ugualmente ambiziosi»
Foto CorrierediRagusa.it

Divorzio prima ancora di mettersi insieme. Giuseppe Dima non è più l’allenatore del Vittoria per la prossima stagione. Al suo posto è stato scelto Giovanni Campanella, allenatore catanese l’anno corso trainer del Caltagirone. E con Dima saltano anche i dirigenti Cesare Gueli e Salvatore Petralia, i due che avevano voluto a tutti i costi il calabrese Dima.

La scelta su Dima non era andata giù al diesse Massimo Fichera. Perché Salvatore Barravecchia (nella foto) ha deciso di puntare fortemente sull’ex collaboratore del Ragusa calcio, con il rischio (cosa che s’è verificata) di andare anche contro le volontà dei suoi più stretti amici-dirigenti. Dunque, la prima partita l’ha vinta il diesse Fichera: via Giuseppe Dima, dentro Giovanni Campanella. Difficile, a questo punto, pensare che lo stesso Gueli faccia ritorno in società.

Ora si dovrà ricostruire la squadra. Non si sanno ancora nomi e obiettivi di mercato, ma sulla carta c’è la volontà di far rimanere quasi tutti i vittoriesi. «Sono felice – dice il nuovo tecnico Campanella - di allenare una squadra importante come il Vittoria. Insieme alla società cercheremo di costruire un gruppo forte e competitivo per la categoria. Vittoria e i suoi tifosi meritano certamente categorie ben più grosse dell’Eccellenza. Spero di poter fare il mio meglio in questa stagione».

Varato, intanto, il nuovo organigramma societario presentato dalla dirigenza. Il presidente è Carmelo Vindigni, mentre il suo vice Giombattista La Terra. Direttore sportivo Massimo Fichera, direttore generale Salvatore Barravecchia. Infine, i ruoli di segretario e addetto alle relazioni pubbliche saranno svolti da Gino Amendola e Pietro Cammalleri.

Massimo Fichera, volto nuovo di questo Vittoria parla così da neo diesse biancorosso:»I nostri progetti restano lo stesso ambiziosi. Cercheremo di portare il Vittoria in serie D al più presto. Il nostro compito più importante – aggiunge - sarà quello di mantenere una società sana a livello economico, circostanza fondamentale nel calcio di oggi. Con il presidente Vindigni ho un buon feeling, credo che lui abbia fatto delle scelte opportune e che condivido pienamente. Adesso spetterà a noi ripagare al meglio la fiducia che ci è stata data».

(Nelal foto, la nuova dirigenza del Vittoria)