Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:40 - Lettori online 1352
VITTORIA - 11/04/2010
Sport - Calcio Eccellenza: i biancorossi non vanno oltre il pari in casa

Calcio: Il Vittoria fatica per non perdere. Senè segna a 10´ dal termine

Primo tempo da dimenticare, con ospiti in vantaggio meritatamente con D’Anna. Nella ripresa Cassia cambia qualcuno e il Vittoria colpisce i pali con Ferrara e poi pareggia con Sene
Foto CorrierediRagusa.it

VITTORIA – DUE TORRI 1-1

VITTORIA: Polessi, Rotondo, Riccobono (1’ st Consalvo), Ravalli, Correnti, Cinolauro, Ferro, Messana ( 33’ Rosa), Ferrara, Sene, Incardona ( 25’ st Leone). A disp.: Parlabene, Melilli, Sedu, Priola. All. Cassia

DUE TORRI: Durante, Russo, Broccio, Ignazzitto, Cipriani (35’ st Alioto), Quattrocchi, Mincica (29’ st Biondo), Platania, Saggio, D’Anna (37’ st Calderone), Balsamo. A disp.: Barrera, Arno, Bontempo, Costa. All. Raffaele

ARBITRO: Fichera di Caania

Reti: 5’ pt D’anna, 35’ st Sene

NOTE: espulso al 33’ st Broccio per gioco scorretto. Ammoniti Correnti, Ferrara (Vittoria), Russo, Mincica, Platania, D’Anna e Balsamo (Due Torri). Angoli 10-1 per il Vittoria.


Il Vittoria del dopo Pasqua è a dir poco irriconoscibile. Soprattutto nel primo tempo. Uno spettacolo inguardabile. Una prova mediocre che non salva nessuno. Nella ripresa la squadra di Cassia deve lottare per pareggiare. Demerito del Vittoria ma anche merito del Due Torri, che ha corso e lottato il doppio dei padroni di casa nella speranza di staccare il biglietto per i plau off, andando meritatamente in vantaggio con D’Anna, che piega le mani a Polessi con un bolide dal limite d’area.

Il Vittoria fatica a trovare il filo della manovra. Gioco lento e prevedibile a centrocampo, dove Correnti non sale in cattedra; e in attacco, dove Sene accoppia acciacchi personali a una giornata decisamente da dimenticare. Nel primo tempo in campo c’è solo il Due Torri, spregiudicato e indiavolato su ogni pallone. I ragazzi messinesi, due hanno appena 18 anni, Mincica e Saggio, si muovono bene sorretti dall’esperienza di Cipriani.

Nella ripresa il Vittoria è costretto a accelerare il ritmo, anche perché la tifoseria comincia a perdere la pazienza. Cassia cambia qualcosa e con l’ingresso di Leone e Consalvo la manovra in attacco diventa più fluida. Ma i binacorossi devono fare i conti anche con la sfortuna, che nega il gol a Ferrara (traversa) di testa e a Sene, che a porta vuota colpisce il corpo di un avversario.

Prima di un altro palo su mischia, il gol del pari arriva intorno al 35’ con Sene che dopo un batti e ribatti insacca sotto la traversa da pochi passi. Ora ultima partita e poi play off, da affrontare certamente con un’altra mentalità rispetto a quella vista con il Due Torri.