Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1007
VITTORIA - 11/03/2010
Sport - Calcio Eccellenza: i biancorossi preparano il derby con i cugini azzurri

Calcio: stangatina al Rosolini (300 euro di multa) ma il Vittoria pensa al Ragusa

Archiviati i fatti di domenica, Cassia carica i suoi per pareggiare il risultato dell’andata (3-0 per il Ragusa). Butticè out, Rosa forse recuperabile
Foto CorrierediRagusa.it

Il verdetto sportivo è arrivato, per quello giudiziario ci vorrà più tempo. Perché Claudio La Mattina è intenzionato a sporgere querela nei confronti di Giuseppe Errante, presidente del Rosolini, accusato di avere aggredito a pugni il direttore generale del Vittoria La Mattina, che ha rimediato una frattura al setto nasale.

La società del Rosolini è stata multata di 300 euro per avere consentito a persone non iscritte in distinta di sostare nello spazio antistante il rettangolo di gioco. Fra questi il dirigente Pasquale Piccione, l’uomo che avrebbe generato il diverbio iniziale con La Mattina, che è stato squalificato fino al 30 settembre.

Archiviata la gara di Rosolini, il Vittoria pensa al derby con il Ragusa, che come deciso dagli organismi competenti sarà vietato alla tifoseria azzurra. Non è che sarebbe arrivato un esercito di tifosi dal capoluogo, sì e non una cinquantina: hanno deciso di vietar loro la gara, per questioni di sicurezza e per pareggiare la decisione che all’andata era stata presa dal questore Giuseppe Oddo nei confronti della tifoseria vittoriese.

Loreno Cassia ha un solo giocatore indisponibile, Giovanni Butticè. Potrebbe recuperare in extremis Rosa in modo da creare la concorrenza in avanti con Ferrara. Meglio abbondare che avere gli uomini contati.

(Nella foto in alto la tifoseria del Vittoria allo stadio Comunale)