Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1156
VITTORIA - 08/03/2010
Sport - Calcio Prima categoria: la compagine di Michele Guzzardi non conosce soste

Calcio: Scoglitti, dopo il Belvedere (3-1) vede i play off

I padroni di casa hanno sprecato molte palle gol ma alla fine hanno vinto con una tripletta

SCOGLITTI – BELVEDERE 3-1

SCOGLITTI: Taranto, Bonifazio, Cassibba (35’st Cassin), Di Modica, D’Amico, Gemma, Cosentino, Micieli, Genovese, Ciancio (45’st Bennice) Di Maria (1’st Trama). All.: Guzzardi

BELVEDERE: Cerruto, Marino, Cappello, Marino L., Moscat (41’st Lanza), Marino, Batti (43’st Quarto) Cappello I., Regina, Nasetti, Leone. All.: Regina.

ARBITRO: Frasca sez. di Rg

RETI: 25’pt Regina, 43’pt Gemma (r), 6’st Cassibba, 45’st Di Maria

NOTE: espulsi Regina per proteste e Cappello per fallo da ultimo uomo per il Belvedere.


A Scoglitti c’è la sagra delle occasioni sprecate. Alla fine, i padroni di casa vincono di rimonta giocando in undici contro nove per buona parte dell’incontro. La matematica certezza dei playoff, a questo punto, diventa pura e semplice formalità per i ragazzi allenati da Michele Guzzardi.

Protagonista dell’incontro anche il direttore di gara, il cui taccuino (uno di sicuro non gli sarà bastato) alla fine dell’incontro, non sarà sufficiente a contenere il numero dei cattivi registrati senza esclusione di colpi. Tant’è che già dopo 30’ il Belvedere si trova in 9 uomini, prima per l’espulsione di Regina (allontanato per qualche parola di troppo) e in seguito a causa di un fallo da ultimo uomo ai danni di Cosentino compiuto da Cappello in piena area di rigore.

Dopo il vantaggio iniziale degli ospiti, lo Scoglitti trova il pari dal dischetto, siglato da Gemma prima del riposo. Nella ripresa gli arancioni vanno subito in vantaggio grazie alla rete di Cassibba che di testa risolve una mischia. Il Belvedere, seppur in netta inferiorità numerica, gioca bene e con oculatezza. Contiene l’avversario e in un paio d’occasioni rischia pure di pareggiare con Leone, autentica spina nel fianco per D’Amico e compagni.

Sul versante opposto, invece, è l’attaccante Di Maria a fallire clamorosamente palle gol. Leone fa tremare ancora una volta gli scoglittiesi, ma la mira poco precisa dell’attaccante ospite grazia Taranto. Il 3-1 che chiude i conti lo segna Di Maria dopo un gran lavoro svolto da Cosentino sulla fascia sinistra.