Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 800
VITTORIA - 28/02/2010
Sport - Calcio Eccellenza: successo dei biancorossi nonostante la formazione rimaneggiata

Calcio: Vittoria prevale di misura sul Trecastagni. Gol prezioso di Senè

Tre punti preziosi per la corsa al secondo posto, ottica playoff
Foto CorrierediRagusa.it

VITTORIA – TRECASTAGNI 1 – 0

VITTORIA: Polessi sv, Priola 6, Ravalli 5.5, Sedu 6, Correnti 5.5, Cinolauro 6, Boemia 6, Messana 5.5 (15’st Consalvo sv), Ferrara 5.5 (44’st Incardona sv), Senè 7.5, Leone 5.5 (15’st Patti 6). A disp.: Parlabene, Riccobono, Ferro, Rotondo. All.: Cassia

TRECASTAGNI: Liotta 5.5, Vezzosi 5, Fascetto 5.5, Strano 6, Gangemi 6, Campanella 5.5, Garrasi 5 (1’st Aperi 5), Cacciola 6, Scariolo 5.5 (35’st Vicino sv), Marzà 5, Castorina (35’st Montalto sv) 5. A disp.: Treccarichi, Guarnera, Martelli, Di Silvestro. All.: Cacciola

ARBITRO: Iapichino di Siracusa

MARCATORE: 44’st Senè

NOTE: ammoniti Strano e Campanella del Trecastagni; Angoli 7-2 per il Vittoria; Rec. 1’ e 4’


VITTORIA - Un gol di Ousmane Senè (nella foto) quasi a tempo regolamentare scaduto ha dato al Vittoria tre punti preziosi per la corsa al secondo posto, ottica playoff. Partita molto brutta, al tempo stesso preziosa per i biancorossi bisognosi più che mai di mettere fieno in cascina. Privo di un uomo chiave come Butticè in mezzo al campo, Cassia ha disegnato la squadra con il solito 4-4-2, lasciando a sorpresa Patti (entrato a partita in corso) dalla formazione titolare e impiegando il giovane Messana al fianco di Correnti. Sulla fascia si rivede, invece, Leone chiuso in avanti dal duo Ferrara-Senè.

Nel Trecastagni (che recuperava per l’occasione ben 4 squalificati) in mezzo al campo c’è l’allenatore-giocatore Cacciola abile a dettare i tempi con oculatezza. Ma la partita la vince Senè, grazie all’unica vera intuizione della partita, quando su un traversone dalla destra anticipa (con la complicità dell’estremo difensore) lo stesso Liotta regalando i tre punti alla squadra. Nel primo tempo è sempre Senè ad andare vicino al gol con un tiro dalla distanza fuori di poco.

Nella ripresa, data l’inconsistenza offensiva dei padroni di casa (in campo soltanto l’ombra del Ferrara di qualche giorno fa) il Trecastagni prova ad affacciarsi timidamente dalle parti di Polessi, rischiando con Gangemi il clamoroso vantaggio. Sfiorato il pericolo il Vittoria si affida alle qualità dei propri singoli, cosa che puntualmente arriva prima dei 4’di recupero. Senè c’è ed il Vittoria ringrazia.