Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 841
VITTORIA - 19/02/2010
Sport - Calcio, Eccellenza: su decisione della questura di Messina

Calcio: Vittoria-Monforte vietata ai tifosi biancorossi

Per la mancata licenza di pubblico e spettacolo della società messinese, necessaria per accogliere i supporter ospiti durante le gare interne di campionato

I tifosi del Vittoria non potranno assistere alla prossima gara di
campionato che si disputerà a Monforte. La trasferta è stata vietata agli
ultras biancorossi dalla Questura di Messina. La causa riguarda la mancata
licenza di pubblico e spettacolo della società messinese, necessaria per
accogliere i supporter ospiti durante le gare interne di campionato.

"Una decisione- dice il d.s. del Vittoria Massimo Parisi- che va accettata e
che penalizza i nostri tifosi, quasi sempre presenti al nostro fianco. Ma
quando persistono problemi d´ordine pubblico non possiamo far altro che
attenerci alla legge. Di certo questo inconveniente non riguarda il Vittoria
e ci dispiace solamente per i nostri tifosi".

Dopo i 5 gol rifilati domenica scorsa al Monforte il Vittoria ha segnato in
totale ben 51 reti. Ma dei 23 subiti in altrettante giornate ne abbiamo
parlato con il portiere biancorosso Nicola Polessi, apparso non in gran
forma durante le ultime gare.

-La media è quella di un gol a partita. Come mai Polessi?

"La risposta è semplice. Dall´inizio del campionato sino ad ora non ho mai
avuto davanti a me gli stessi uomini. Prima, Coletta e Misiti, poi Sedu e
Cinolauro, infine le 5 giornate di squalifica a Sedu che hanno compromesso
tutto il reparto. E poi devo aggiungere un´altra cosa. I palloni della
"Legea" che vengono usati non garantiscono una buona presa. La mia non è una
giustificazione ma non scherzo quando dico che questi palloni sono troppo
sgonfi già di fabbrica. Spero vengano cambiati al più presto".

-E´ impressionante il numero di gol subiti e punti sprecati dall´85´ in poi.
Come se lo spiega?


"Questa è l´annata più sfortunata da quando gioco a calcio. Non mi era mai
capitato di perdere così tanti punti alla fine. Purtroppo dovremmo chiudere
prima le partita. E invece si finisce spesso col subire il ritorno
dell´avversario. Per non parlare di tutte le espulsioni subite. Siamo stati
costretti a concludere molte partite in inferiorità numerica. Tutto questo
incide parecchio in una stagione. D´ora in poi non ci resta altro che
vincere. La voglia di riscattarci non ci manca".