Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1178
VITTORIA - 06/02/2010
Sport - Calcio Eccellenza: test delicato contro la compagine calatina

Calcio: Vittoria in emergenza. Cassia senza centrocampo contro il Caltagirone

I biancorossi dovranno fare a meno degli squalificati Correnti, Butticè e Consalvo. In forse anche Boemia e Priola. Recuperano Sedu e Senè
Foto CorrierediRagusa.it

Sarà un Vittoria in piena emergenza quello che affronterà il Caltagirone al Comunale. Loreno Cassia (nella foto), oltre a dover fare a meno di Correnti, Butticè e Consalvo per squalifica, rischia di perdere anche Boemia e Priola per infortunio. I due hanno accusato problemi di tipo muscolare tra giovedì e venerdì. «Al 90 per cento- dice il tecnico Loreno Cassia- non saranno delle partita».

Assenze importanti che arrivano alla vigilia di un test delicato. L’Aquila Caltagirone, a quota 28 punti in classifica, con le grandi ha sempre fatto bene, e all’andata riuscì a bloccare i biancorossi sull’1-1.

Ipotizzabile, dunque, il 4-3-3, con Patti, Ferro e Incardona nella zona nevralgica del campo. Da valutare l’ipotesi Messana. Modulo che di conseguenza porterebbe a riproporre il tridente con Rosa affiancato da Ferrara e Senè. In difesa, al posto di Priola, dovrebbe giocare Rotondo, con Sedu e Cinolauro coppia centrale e Ravalli sull’out di sinistra.

«Ci troveremo- aggiunge il tecnico dei biancorossi- con un centrocampo tutto nuovo. Tra l’altro ho avuto poco tempo in settimana per rodarlo, dato che Boemia si è fermato venerdì. Gli uomini sono contati ma la determinazione non ci mancherà. Scenderemo in campo come sempre per vincere».