Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 542
VITTORIA - 27/01/2010
Sport - Calcio Eccellenza: i presidente della società biancorossa analizza la situazione

Calcio: Acireale vola, Vittoria pensa al secondo posto e ai play off

Il presidente Angelo Licitra ammette: "Acesi superiori a tutti, ma noi non ci arrendiamo. Primo posto o spareggi, la D è il nostro obiettivo"
Foto CorrierediRagusa.it

Angelo Licitra (nella foto)prende atto che l’Acireale è in fuga e quasi imprendibile. Alla luce del 2-2 ottenuto sul difficile campo del Noto, dichiara. «Ho visto il miglior Vittoria- ha poi aggiunto- da quando presiedo personalmente questa carica. Certo il pari ci serve a ben poco, ma resto soddisfatto della prestazione generale della squadra. Anzi, dopo Noto credo ancora di più in questi ragazzi».

Contento il presidente, contenti tutti! Eppure il Vittoria, a Noto, ha compiuto un altro mezzo passo falso. Nessuno mette in dubbio l’ottima prestazione offerta dalla squadra contro la vice-capolista, ma la fragilità con cui s’è fatta riprendere per ben due volte dall´avversario va messa ancora una volta in conto. Partite così, una grande squadra le chiude all´istante, altrimenti subisci la beffa. E’ accaduto a Noto, così come a Caltagirone, Due Torri e in casa contro il Camaro. Per non ricordare l’1-2 dell’andata subito dallo stesso Noto «E’ stata quella- aggiunge Angelo Licitra- la partita che ha cambiato in peggio il nostro campionato. Vincendo saremmo andati a più sette dal Noto e a uno dall’Acireale. Ma il calcio è anche questo».

Per riaprire la contesa, dicevamo, occorreva un successo, e i biancorossi, questa volta, ci sono andati davvero vicino. Peccato che sul 2-1 Peppe Rosa abbia fallito tre palle gol nitidissime, e in casi del genere, si sa, prima o poi vieni punito. Pronosticare una rimonta sui granata, ora, diventa più difficile, tant’è che lo stesso Licitra ha ammesso: «I meriti dell’Acireale stanno sotto gli occhi di tutti. E’ la squadra più forte del girone e lo sta dimostrando ogni domenica. Nulla da recriminare. Nel girone A, il Vittoria sarebbe primo in testa alla classifica. Purtroppo questo è il campionato d’Eccellenza più difficile degli ultimi anni. In ogni caso- ribadisce il presidente della società biancorossa- daremo il massimo sino alla fine; che sia primo posto o playoff, il Vittoria non si fermerà; vogliamo concludere la stagione nel migliore dei modi. La serie D (con o senza playoff) rimane il nostro obiettivo fisso».