Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1221
VITTORIA - 14/11/2009
Sport - Calcio Eccellenza: biancorossi vincono col fiatone sul Rosolini

Calcio: i "gemelli" del gol Rosa e Sené spingono il Vittoria

Doveva essere una partita facile, invece c’è voluto il vantaggio degli ospiti per svegliare i cannonieri, che insieme al difensore Rotondo hanno fatto la differenza Foto Corrierediragusa.it

VITTORIA – ROSOLINI 2-1

VITTORIA: Polessi, Rotondo, Ravalli, Sedu, Correnti, Misiti, Boemia (35’ st Leone), Butticè, Rosa, Sene, Consalvo (42 st Ferro). A disp.: Parlabene, Incardona, Coletta, Riccobono, Rovetto. All. Cassia

ROSOLINI: Limone, Conti (34’ st Sottile), Randazzo, Scatà, Lao, Vilardo, Errante (36’ st S. Vaccaro), Pizzo, Di Mauro, Tringali (17’ st Trombatore), Scariola. A disp: Luciano, Micieli, Scala, Vaccaro C. All. Vaccaro

ARBITRO: Giusto di Messina

MARCATORI: 6’ st Di Mauro (R), 12’ Rosa (V), 24’ st Sené (V)

AMMONITI Misiti e Pizzo


Quando il collettivo manca, Rosa e Senè fanno la differenza. E il Vittoria vince, anche se con un po’ di fiatone. Il solito Vittoria, sciupone ma anche pasticcione in difesa e a centrocampo, disorientato dalla grinta del Rosolini, la cui classifica è certamente bugiarda rispetto alla prestazione offerta dalla squadra di Vaccaro. A parte i due magistrali gol dei «gemelli» Rosa e Senè, da incorniciare la prestazione di Rotondo (nella foto in una giocata acrobatica), 19 anni, difensore di fascia con le caratteristiche di un veterano. Ha molta stoffa e andrà lontano.

I biancorossi di Cassia dopo un primo tempo quasi alla camomilla, tranquilli che prima o poi il gol sarebbe arrivato, sono stati feriti dal Rosolini al 6’ minuto della ripresa, complice una papera di un Sedu non in grande giornata. Di Mauro arrivato a due passi da Polessi non s’è fatto pregare e ha messo dentro gelando i circa 800 del Comunale.

Ci voleva lo svantaggio, però, per riaccendere nel Vittoria la verve della grande squadra. Infatti, 6 minuti dopo Rosa segna un gran gol alla sua maniera. Fendente diagonale che si stampa sulla base del palo e carambola in rete. E’ il 13° gol. Ora il Vittoria ci crede, anche se il Rosolini non si dà per vinto e di tanto in tanto si rende pericoloso in avanti. Il raddoppio lo segna Senè ed è una rete capolavoro. Riceve spalle alla porta, controlla, difende il pallone, si cerca il varco poi lascia partire una saetta che finisce all’angolino. Due gol stavolta bastano per arrivare ai prossimi due difficili turni alle spalle di Acireale e Noto: fuori a Ragusa e dentro con l’Acireale. Due partite verità.