Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1146
VITTORIA - 20/07/2009
Sport - Calcio: brutta notizia per la società biancorossa

Calcio: Vittoria in Eccellenza. Va via Senè e Rosa ci ripensa

In serie D non c’è posto per il Vittoria. Società di nuovo alla ricerca di 2 attaccanti, perché il senegalese e l’ex modicano non accettano la categoria inferiore
Foto CorrierediRagusa.it

La doccia fredda è giunta di primo mattino. Il Vittoria rimane in Eccellenza. Lo ha deciso la Divisione Interregionale e la comunicazione ufficiale si avrà domani. Sfuma, dunque, il sogno di riottenere a tavolino la serie D. E la delusioene si avverte nelle parole di Claudio La Mattina.

"Dei 10 posti disponibili- ha detto il direttore generale La Mattina- 4 sono stati riservati per gli esuberi di categoria e nei restanti 6 il Vittoria non c´è rientrato. Pazienza, ricominceremo dall´Eccellenza per vincere il campionato sul campo".

Adesso, però, si rimette tutto in discussione. Il senegalese Senè non giocherà a Vittoria perché la sua firma era subordinata alla serie D. Stessa cosa per Peppe Rosa, ma l´ex modicano potrebbe ripensarci e decidere ugualmente di restare a Vittoria in Eccellenza. Varrà molto il fattore economico. Alla luce di quest´ultima novità, non certamente positiva per la società e per tutti coloro che amano i colori biancorossi, i dirigenti dovranno cercare due attaccanti per completare la squadra da presentare al ritiro di Caltagirone. Confermati, invece, gli ingaggi dei giovani Vasile e Rovetto, di Leone e Correnti.

LE OPERAZIONI DI MERCATO PRIMA DELLA NOTIZIA DEL MANCATO RIPESCAGGIO

Sei nuovi ingaggi in 3 giorni. Il nuovo Vittoria cresce a vista d’occhio. L’ultimo arrivo è il senegalese Ousmane Pape Senè, 28 anni, attaccante, l’anno scorso al Suzzarra in serie D dopo una parentesi al Palazzolo.

Il giorno prima la società biancorossa aveva comunicato il ritorno dell’attaccante Giuseppe Leone, vittoriese di nascita, e venerdì sera il tesseramento di Peppe Rosa, Peppe Correnti, Gianluca Vasile e Alessio Rovetto.

Innesti che non hanno bisogno di parole di presentazione. I loro nomi e le credenziali parlano da soli. Il Vittoria vuole fare bella figura sia che rimanga in Eccellenza, sia che resti in serie D, il cui verdetto decisivo è atteso nelle prossime ore.

Non si fa mistero, ci sono buone possibilità che la squadra venga ripescata in D. Perché ha le carte in regola per competere e perché la domanda di ripescaggio è inferiore all’offerta. Da un momento all’altro si attende il risultato definitivo: per la tifoseria biancorossa il 20 luglio potrebbe essere giorno di festa.

I PRECEDENTI ACQUISTI: L´EX MODICANO ROSA E IL RITORNO DI CORRENTI
Un centrocampista e un attaccante di razza per cominciare. Giuseppe Correnti (ex Villabate), vecchia conoscenza del Vittoria, centrocampista di qualità, e Giuseppe Rosa (ex Modica), attaccante che non si fa scrupoli nell’andare in gol. Il primo 35 anni, il secondo 32 anni. Non avranno la freschezza atletica dei ventenni, ma la classe e l’esperienza dei veterani certamente sì. Accanto a loro due ragazzini, Gianluca Vasile, 21 anni, centrocampista, e Alessio Rovetto, 19 anni, difensore.

Sono i nuovi giocatori che la società ha presentato al «Comunale» dopo avere concluso definitivamente le trattative. Vasile e Rovetto sono da scoprire ma hanno delle qualità che fanno caso al nuovo Vittoria. Ci penserà il riconfermato tecnico Loreno Cassia a valorizzarli.

Queste le prime novità del Vittoria che sta nascendo in vista della prossima stagione agonistica. In Eccellenza o in D poco importa, perché il direttore generale Claudio La Mattina è intenzionato a costruire una squadra per il salto di categoria in caso di Eccellenza e di vertice se il Vittoria dovesse essere ripescato, come si spera.

Per quanto riguarda i giovani locali, il direttore generale ha anticipato alcune mosse di mercato. Giacomo Patti è probabile che finisca in una squadra d’Eccellenza laziale, mentre Rizzo potrebbe cambiare casacca, come lo stesso giocatore ha auspicato. «Voglio giocare- ha detto il ragazzo- altrimenti è meglio che mi cedano». Sicuri riconfermati, invece, Incardona, Ravalli e Riccobono.

(Nella foto al centro Claudio La Mattina fra Rosa (sx) e Correnti (dx). A lato Rovetto e Vasile)