Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 829
VITTORIA - 30/05/2009
Sport - Sport Calcio: i biancorosssi s’accontentano di un solo gol

Il Vittoria batte il Palazzolo con un gol di Incardona

Partita tesa ma tutt’altro che bella, risolta nella ripresa dal suo migliore uomo in campo Foto Corrierediragusa.it

VITTORIA (4-4-2): Cavone; Ravalli, Sedu, Italiano, Tasca ( 25’st Deffo); Incardona, Comandatore, Tummiolo, Boemia; Rizzo (16’ st Nuccio), Morelli. All. Cassia.
A disp: Camiolo, Amato, Patti, Dardanelli, Baratto.

PALAZZOLO (4-4-2): La Malfa, Triaca, Alderuccio, Armenio, Porchia; Trovato, Marletta, Gatto, Catania; Arena, Miraglia (25’st Messina). All. Alaqua.
A disp: Allibrio, Tarascio, Sulfaro, Fusca, Ferro, Fontana

Rete: 33’st Incardona

Arbitro: Pairetto di Nichelino
Ammoniti: Comandatore (V) Marletta (P) Italiano (V) Miraglia (P) Alderuccio (P) Deffo (V)


Il Vittoria si aggiudica l’andata playout contro il Palazzolo col risultato di 1-0. E’ stato il locale Incardona (nella foto) a regalare il successo ai biancorossi contro la formazione siracusana allenata da Lorenzo Alaqua. Una vittoria sofferta, perché gli ospiti hanno giocato bene, soprattutto nel primo tempo, quando hanno sfiorato il gol del vantaggio nei primi minuti.

Le prime azioni pericolose della partita sono di marca giallo-verde. Prima Miraglia al 12’ sfiora il vantaggio con un tiro all’altezza del dischetto deviato dall’ottimo Cavone, alla mezz’ora è invece il laterale Trovato ad impensierire l’estremo difensore biancorosso, ma il tiro è centrale.
Gara un po’ nervosa, la posta in palio è alta e parecchi ammoniti,

Nella ripresa il Vittoria segna proprio nel miglior momento del Palazzolo. Al 30’ Deffo, da poco subentrato a Tasca, serve un pallone d’oro a Incardona, il migliore in campo insieme a Comandatore, il ragazzo vittoriese fa un paio di finte, dribbla l’avversario e scocca un tiro a mezz’altezza che s’infila all’angolino sinistro di La Malfa. Fra sette giorni a Palazzolo, dove il Vittoria dovrà difendere con i denti quescto gol e cercare di mettere la palla dentro in campo esterno.