Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 240
VITTORIA - 17/12/2008
Sport - Calcio serie D - I biancorossi nel derby con gli etnei

Vittoria - Castiglione, vincere per credere nella salvezza

Lombardi recupera Tummiolo e Comandatore. Nuccio ancora fermo per infortunio. Messina vuole essere ceduto
Foto CorrierediRagusa.it

Oggi scontro diretto in casa. Arriva il Castiglione. «Stiamo bene - dice il tecnico Piero Lombardi- e lo abbiamo dimostrato negli ultimi incontri. Con qualche innesto in avanti e in mezzo al campo usciremo presto da questa crisi. Per la gara odierna recupererò Comandatore e Tummiolo. Dobbiamo vincere». Non sarà disponibile, invece, Nuccio ancora infortunato. È possibile, infine, che nella lista dei possibili partenti venga inserito anche l’altro attaccante Messina, che in settimana ha chiesto alla società di essere ceduto.

Il Vittoria insomma non molla. Nonostante l’amara delusione per il pareggio subito in extremis a Somma Vesuviana, la squadra è viva più che mai. A dimostrarlo, le ultime prestazioni in campionato. Contro la Viribus è riuscita perfino a segnare due gol e a condurre in vantaggio ben oltre il 90’. Non accadeva da tempo. La salvezza, dunque, è ancora possibile, la società ci crede e resta unita. E domenica ci si attende un grande sostegno dagli ultras, (nella foto d´archivio in alto)

«Stiamo lavorando duramente- dichiara la società in una nota- per rinforzare l’organico che abbiamo già a nostra disposizione. Speriamo di concludere la trattativa con un attaccante e qualche centrocampista a breve. Di certo, non viviamo un momento facile- sottolineano i dirigenti in riferimento alle dichiarazioni dell’ex assessore all’Urbanistica Giuseppe Piccione, che in settimana aveva consigliato di eliminare per qualche anno i fondi erogati dall’amministrazione comunale allo sport e agli eventi ricreativi- se a Vittoria c’è crisi non è mica colpa del calcio. Senza il sostegno dell’amministrazione per noi sarebbe impossibile fare calcio in questa città. Nessuno ci propone sponsor per via dell’ultimo posto in classifica, se venisse a mancare anche l’aiuto del nostro primo cittadino, il Vittoria calcio potrebbe chiudere i battenti all’istante. Ma noi- sottolinea la nota – restiamo uniti e compatti e ce la metteremo tutta per salvare questo Vittoria".