Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 926
VITTORIA - 02/12/2008
Sport - Vittoria - Campioni di calcio alla ribalta al Teatro Colonna

Vittoria e Marcello Lippi «mundial» per una notte

Assegnati gli oscar ai campioni di calcio siciliani. Il tecnico dell’Italia: «Mascara in nazionale? Lo tengo sott’occhio»
Foto CorrierediRagusa.it

I primi ad arrivare sono stati Pietro Anastasi, detto «Petru u turcu», campione d’Europa nel ’68 e autore di un eurogol alla Jugoslavia, e Bruno Pizzul, la calda voce del giornalismo televisivo. Poi è giunto Marcello Lippi, l’allenatore più amato d’Italia, campione del mondo del 2006. Infine Pietro Lo Monaco, l’amministratore delegato del Catania dei miracoli. Walter Zenga non s’è visto. Sul palco del «Colonna», al centro, la Coppa del Mondo in bell’evidenza.

L’Oscar del calcio siciliano, giunto alla ottava edizione, che ha nel trio Claudio La Mattina, Fabio Prelati e Rosario Sallemi la spina dorsale, la mente organizzativa e la spinta propulsiva di una manifestazione che ha raggiunto livelli nazionali, ha costruito tutto attorno a questi personaggi tanto amati dai siciliani. Fra gli altri campioni noti, l´allenatore Giuseppe Papadopulo, gli atleti Plasmati, Baiocco e Taibi. Fra gli ospiti d’eccezione, anche Francesco Cafiso, il jazzista di fama mondiale di cui Vittoria si vanta e il giornalista presentatore Salvo La Rosa. Ha presentato Ruggero Sardo.

Per Marcello Lippi le domande dei cronisti sono state fin troppo specifiche. Quando si decide a convocare Giuseppe Mascara in Nazionale? Con grande maestria il commissario ha dribblato la domanda. «Dai 18 ai 40 anni tengo tutti sott’occhio. Aspettatevi le convocazioni». Sott’occhio, prossimi a una chiamata in azzurro, anche Moris Carrozzieri, difensore centrale del Palermo, e Michele Paolucci attaccante del Catania. Se non tutti, almeno uno dei tre potrebbe assaporare la gioia della convocazione.

Questo l’elenco dei premiati al completo:
Premio Dirigente Italiano 2008 all’A.d del Catania Pietro Lo Monaco. Premio Dirigente Federale Italiano 2008 a Sandro Morgana presidente del C.R.S. e vice Presidente della L.N.D.

Categoria Allenatori: Walter Zenga (Serie A ), Giuseppe Papadopulo (Serie B), Totò Vullo (Serie C2), Roberto Boscaglia e Gaetano Mirto (Eccellenza A e B), Michele Guzzardi (II Categoria Scoglitti Soccer I classificata).Oscar Speciale a Marco Onorati Preparatore dei portieri del Calcio Catania.

Categoria Calciatori: Davide Baiocco (Serie A - Catania), Millesi (Serie B – Spezia), Gianvito Plasmati (Serie C1 - Foggia e Taranto), Giuseppe Occhipinti (Serie C2 – Vibonese), Matteo Di Piazza (Serie D – Città di Vittoria), Giuseppe Carbonaro e Fabrizio Di Prima (Eccellenza A Trapani e B Castiglione).

Il 7° premio alla memoria del calciatore «Giorgio Di Bari 2008", è stato assegnato al portiere Massimo Taibi (Serie B – Ascoli ). L’Oscar alla «Primizia» è stato assegnato al genoano Andrea Signorini (Primavera del C. F. C. Genoa), Giorgio Giurdanella (Campione d’Italia Juniores - Siracusa).

Oscar «Categoria Società» al Calcio Catania (Serie A) – Benevento (Serie C2) – Cosenza (Serie D) – Nissa, Castiglione, Palazzolo e Trapani (Eccellenza), Scoglitti Soccer (II Categoria).

Oscar alla "Carriera" al calciatore Pietro Anastasi e Carlo Longhi, ex arbitro.

Oscar «Categoria Giornalisti» a Bruno Pizzul, Fabrizio Melegari, direttore dell’Almanacco del calcio illustrato» della Panini, e Nino Randazzo.

Oscar «Categoria Arbitri» premio a Roberto Rosetti C.A.N. A e B, Fabrizio Giallanza C.A.N. C.


LA PHOTOGALLERY DELL´EVENTO

Anastasi e Pizzul Anastasi premiato da Franco Antoci Fabio Nicosia
Premiazione Francesco Cafiso La coppa del mondo a Vittoria L´arbitro Filippo Pancrazi
Marcello Lippi Lo Monaco Papadopulo e Gianni Molè
Plasmati, Baiocco e Manno Premiazione Taibi Lippi in platea