Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 413
VITTORIA - 01/08/2017
Sport - Calcio, Promozione: il rischio di un secondo fallimento in pochi anni è dietro l’angolo

Vittoria futuro in bilico. Nuova dirigenza con Di Natale?

L’amministrazione comunale media tra Alessio Clemenza e un nuovo gruppo di imprenditori Foto Corrierediragusa.it

Ore decisive per il futuro del Vittoria calcio. La società biancorossa potrebbe iscriversi in extremis al campionato grazie alla proroga dei termini di scadenza giunta in settimana dalla Lega. L’elevato numero di squadre non iscritte nei gironi di Promozione ed Eccellenza avrebbe infatti permesso un allungamento dei tempi utile alla formalizzazione degli ultimi dettagli economici. Ma tutto risulta ancora poco chiaro, dato il massimo riserbo che giunge dagli addetti ai lavori e dagli organi della Federazione.

Quello di cui si è certi riguarderebbe invece un incontro nelle sale del Comune tra i dirigenti della società biancorossa ed il sindaco della città Giovanni Moscato. L’Amministrazione Comunale – a conoscenza da tempo della volontà di Alessio Clemenza di non iscrivere la squadra per mancanza di fondi e interesse – starebbe per entrare in gioco attraverso un importante ruolo di mediazione tra la vecchia dirigenza ed un nuovo gruppo di imprenditori locali deciso a rilevare la proprietà del titolo. Il rischio di un secondo fallimento calcistico nel giro di pochi anni – probabilità molto alta considerate le prospettive – comporterebbe di fatto la totale cancellazione del Vittoria da ogni campionato agonistico. Sui dettagli dell’incontro si saprà di più nelle prossime ore, anche se già da diversi giorni sarebbero insistenti le voci legate ad un imminente passaggio di proprietà (volontà tra l’altro manifestata più volte dall’attuale dirigenza) in chiave presidenza.

Nell’ordine d’ipotesi potrebbe rientrare a pieno titolo il nome di Giovanni Di Natale, presidente del Futsal Vittoria femminile di calcio a 5 non iscritto quest’anno al campionato di serie A. Che ci sia un legame tra questa scelta ed il futuro del Vittoria calcio? Nel frattempo, a defilarsi del tutto è stato Salvatore Barravecchia. L’ex presidente del Vittoria, inizialmente tentato da un clamoroso ritorno, ha subito dopo smentito dichiarando di non voler tornare a fare calcio.