Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1402
VITTORIA - 04/09/2016
Sport - Calcio, Promozione: il giudice sportivo ha assegnato il 3-0 alla squadra di Lucenti

Il S. Croce vince a tavolino e va avanti in Coppa

Oggi non si gioca il turno di ritorno contro il Vitoria, si prepara l’esordio in campionato Foto Corrierediragusa.it

Oggi non si gioca la gara fra il Santa Croce e il Vittoria valida come partita di ritorno del primo turno di Coppa Italia. Il Giudice sportivo del Comitato regionale Sicilia, ha stabilito infatti di infliggere la perdita della gara al Vittoria Calcio per la posizione irregolare di un proprio calciatore proprio nella gara di andata di domenica scorsa fra Vittoria e Santa Croce e conclusasi 2-2. Il giudice sportivo ha accolto il reclamo presentato dal Santa Croce che ha chiesto l´assegnazione della perdita della gara alla Società Calcio Vittoria avendo quest´ultima utilizzato nel corso della stessa il calciatore Carmelo Nei , che risultava squalificato. «Esaminati gli atti ufficiali ed effettuati i necessari accertamenti – recita il comunicato della Lega sicula - , si rileva che la Società Calcio Vittoria ha effettivamente utilizzato Carmelo Nei, in pendenza di squalifica non avendo ancora scontato quella per una gara comminatagli, allora tesserato per la Società Marina di Ragusa, in relazione alla gara Ragusa 2014-Marina di Ragusa, Coppa Italia di Promozione del 6/09/2015, squalifica peraltro riportata, quale sanzione residua da scontare nella presente stagione sportiva. Che, a seguito di ciò, -continua il comunicato- il calciatore non aveva titolo a prendere parte alla gara in oggetto per cui delibera di accogliere il reclamo proposto dalla Società Santa Croce restituendo alla stessa la relativa tassa già versata; di infliggere alla Società Calcio Vittoria la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3; di squalificare per una ulteriore gara il calciatore, di infliggere al sig. Iapichino Salvatore, dirigente accompagnatore Società Calcio Vittoria, l´inibizione a svolgere qualsiasi attività sportiva sino a tutto il 25/09/2016».

Il tecnico del S. Croce, Gaetano Lucenti ha preso atto della decisione del Giudice sportivo ed ha commentato così la prestazione di domenica scorsa:
"Prendo per buona la prestazione di domenica -La squadra, ancora è al cinquanta per cento delle proprie capacità, per questo motivo può starci qualche amnesia. Mi è piaciuta, comunque, la personalità dei miei uomini, perché recuperare due reti non è mai facile. Abbiamo, ancora carenze d´organico e spero che la società individui al più presto quei giocatori che possano fare al nostro caso".