Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 755
VITTORIA - 13/04/2016
Sport - Futasl, serie A: vittoria esterna a Siracusa per l’ultima gara di campionato

Sporting Vittoria ai play off contro il Ferentino

Le vittoriesi conquistano il quarto posto in classifica e disputeranno l’andata domenica 24 Foto Corrierediragusa.it

Lo Sporting Futsal incontrerà i laziali del Ferentino nel turno di play off. La gara di andata contro il Bellator Ferentum si giocherà domenica 24 al Palazzetto vittoriese e il ritorno il primo maggio nel centro frusinate. Temibile le avversarie che possono vantare la presenza della fuoriclasse Muñoz García, portiere della nazionale spagnola. Le vittoriesi hanno confermato anche al PalaLobello di Siracusa contro l´Arkè di attraversare un buon periodo di forma.

La prima frazione di gioco è terminata sullo 0 a 0, con l´estremo difensore di casa, Rita Basile, brava a negare la gioia del gol in diverse occasioni a Saraniti e compagne. Nella ripresa è Filomena Othmani a sbloccare la gara con un diagonale chirurgico, sul quale la Basile non può arrivare.
Il raddoppio della Vittoria Sporting Futsal è targato Cicero (foto). Il suo è un bolide su calcio di punizione, con la sfera che dopo aver schiaffeggiato il palo, si deposita in rete. A 5 minuti dalla fine il tecnico aretuseo opta per il quinto in movimento e trova la rete del definitivo 2 a 1 con Steno.

Si tratta della 6a vittoria consecutiva che congeda le ragazze di Mr. Assenza quale secondo miglior attacco del girone C di Serie A con 69 reti all´attivo, alla pari del Royal Lamezia. Il Vittoria Sporting Futsal chiude la regular season a 33 punti ed in virtù della migliore differenza reti nei confronti del Torino, viene inserita nel tabellone dei play-off come "miglior quarta" dei tre gironi. Soddisfatto il direttore sportivo Di Vita per il campionato delle biancorosse: «All´inizio abbiamo pagato lo scotto del noviziato e per una squadra rifondata era naturale aspettarsi un breve periodo di rodaggio. Nonostante tutto - continua - non ho mai messo in dubbio le qualità e le potenzialità delle nostre atlete. Grosso merito va sicuramente dato a mister Maurizio Assenza per aver saputo gestire i momenti di difficoltà e per la mentalità vincente trasferita alla squadra. La scalata alla classifica realizzata nel girone di ritorno è frutto dei 21 punti conquistati nella seconda parte della stagione. Nel girone di ritorno, meglio di noi ha fatto solamente il P5 con i suoi 25 punti».