Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 749
VITTORIA - 21/01/2016
Sport - Arti marziali: con la Nazionale Italiana Juniores di Karate a Samobor al 25mo Gran Prix di Croazia

Due medaglie d´oro per il karateka Giuseppe Panagia

Il giovane vittoriese è stato recentemente insignito del Premio Padua, Atleta dell’anno Foto Corrierediragusa.it

Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica 2016 Giuseppe Panagia (foto), di recente vincitore del Trofeo Padua 2015. Il 17enne karateka vittoriese ha conquistato due medaglie d’oro con la Nazionale Italiana Juniores di Karate a Samobor al 25mo Gran Prix di Croazia. Ben 1813 atleti di 205 società e raggruppamenti regionali, provenienti da 23 nazioni si sono dati battaglia sui tatami per un ultimo importante test per verificare la condizione fisica in vista degli ormai imminenti Campionati Europei Giovanili di Limassol (Cipro) in programma dal 5 al 7 febbraio. Si inizia con la gara a squadre, il team azzurro composto da Giuseppe Panagia, Daniele Leoni e Daniele Petrillo, al primo turno batte il team croato 4 a 1, al secondo turno è stato battuto il team serbo 5 a 0 e in finale l´Italia ha avuto la meglio sul team sloveno con un secco 5 a 0 guadagnandosi la meritata medaglia d’oro.

Nella gara singola Panagia ha dato il meglio di sè in una gara dura e impegnativa ed ha conquistato tutti i combattimenti surclassando gli avversari in modo inequivocabile. Il karateka vittoriese ha prevalso sull´italiano Vincenzo Scardigno in semifinale e poi in finale ha prevalso per 4-1 sullo sloveno Daniel Havlíček,vincitore delle ultime 2 edizioni del Grand Prix di Croazia. Ottime le prestazioni e la condizione fisica, Panagia si conferma un atleta di punta della Nazionale giovanile Italiana guidata dal maestro Lucio Maurino che in questa trasferta raccoglie ottimi risultati e fa ben sperare per i prossimi campionati Europei Giovanili di Cipro.