Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1044
VITTORIA - 19/06/2015
Sport - Tennis: la Feder Tennis Scoglitti si impone all’attenzione con i suoi atleti

Il giovane Giovanni Macca si fa onore al torneo di Messina

Lorenzo Terranova, Chiara Alescio e Giuseppe Simonelli gli altri giovani cresciuti con coach Giuseppe Vespertino Foto Corrierediragusa.it

Passione e talento armi indistruttibili. Le stesse che ormai da anni caratterizzano il tennis del giovane vittoriese Giovanni Macca (nella foto a sin.) e dell’intero team scoglittese guidato dall´immancabile Giuseppe Vespertino. Perché anche attraverso uno sport che ha a che fare con la racchetta Scoglitti riesce a far parlare di sé lontano dal proprio contesto locale. Ed è sempre un piacere tornare a raccontare i risultati positivi dei nostri giovani come ad esempio in occasione dell’ultimo torneo internazionale di Categoria 1 svoltosi nei giorni scorsi a Messina. Tra i vari contendenti alla finalissima anche alcuni tra i più forti tennisti d’Europa, per un torneo che non poteva certo tradire le aspettative e che ha regalato emozionanti momenti di tennis.

La sua bella figura è riuscita a farla anche Giovanni Macca della Feder Tennis Scoglitti; partendo dalle fasi eliminatorie per giungere fino al piacevole traguardo degli ottavi di finale, persi – a conti fatti – contro colui che il titolo della manifestazione se l’è portato proprio a casa. Ovvero il fortissimo olandese Cristian Lerby. Ma cominciamo con ordine. L’atleta di Vespertino si è imposto al primo turno battendo un altro Cristian, questa volta Picone, dell’accademia del Tennis di Bari. E senza nemmeno troppe storie: 6-06-2. Al turno successivo fuori il numero uno della Calabria Amedeo Jorio, con punteggio di 7-66-4, per passare al tabellone principale cominciando dai 32esimi. Quindi eliminato il polacco Julian Random (n.200 del renking europeo) e lo svizzero Steiner Severin, quest’ultimo durante un incontro al cardio palma con più di 3 ore e mezza di tennis ed un finale a favore di Macca in tre set: 7-66-77-5. Infine gli ottavi e la sconfitta con Lerby che però nulla toglie ad un girone giocato da grande tennista.

"Che dire – racconta la società al suo rientro da Messina – abbiamo ricevuto tanti complimenti ed il merito è da attribuire al nostro Giovanni, sempre presente nelle occasioni che contano". Ma in questo periodo la squadra di Vespertino è riuscita a distinguersi pure nel torneo a squadre under14 insieme al team composto oltre che da Giovanni Macca anche dai validi compagni Lorenzo Terranova e Giuseppe Simonelli. "Sono contentissimo – dichiara un soddisfatto Giuseppe Vespertino - si tratta di risultati che ripagano in pieno un anno di lavoro e allenamenti. Un plauso anche agli altri miei atleti agonisti ed in particolare a Lorenzo Terranova, Chiara Alescio e Giuseppe Simonelli".