Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 755
VITTORIA - 03/04/2015
Sport - Basket: proficuo il lavoro dei tecnici ella società vittoriese Ad Maiora

Giovani cestiste nella rappresentativa regionale

Sono Federica Mazza, 14 anni, e Marta Barone, 15 anni, che partecipano al Trofeo delle Regioni a Roma Foto Corrierediragusa.it

Crescono bene le giovani atlete dell’Ad Maiora! A distanza di pochi anni dalla sua comparsa nel mondo del basket femminile ragusano, due delle sue giovani atlete sono state convocate al trofeo delle regioni delle rappresentative under 15, che è in corso di svolgimento a Roma. Si tratta di Federica Mazza, 14 anni, e Marta Barone, 15 anni (nella foto). Due atlete nate e cresciute cestisticamente nell´Ad Maiora, come del resto tutte le altre, sotto la guida attenta di Aldo Leggio. Questo è il frutto del lavoro che la società ha fatto negli anni, in sintonia con il suo motto "farina del nostro sacco" e con il suo filo conduttore: prima persone e poi atlete; prima brave a scuola e poi in campo.

Motivo di grande soddisfazione e ultimo di una serie di successi del settore giovanile di questa piccola realtà del basket ragusano creata da Aldo Leggio. Nell´attuale stagione, infatti, le piccole Ad Maiora sono in testa nei campionati esordienti ed hanno già vinto il girone orientale under 13, oltre a piazzarsi al 1° e al 2° posto nelle categorie under 13 e under 14 nella fase provinciale del join the game del 22 marzo scorso; nella passata stagione si sono laureate campionesse regionali under 13 ed hanno vinto le fasi provinciali e regionali del join the game nelle categorie under 13 e under 14, disputando le finali nazionali di Fano (Pesaro); sempre nel join the game, in precedenza hanno disputato le finali nazionali di Caorle (Venezia).
Grande soddisfazione per questi risultati esprimono le ragazze, ed in particolare le due convocate, che hanno acquisito a tal punto lo stile, i valori, i principi e gli obietti di questa piccola/grande famiglia che si troverebbero a disagio a giocare in altre realtà che non condividono simili ideali.

Soddisfatti anche i genitori, molto partecipi, e gli sponsor che condividono in pieno lo stile di una società che crede profondamente nei valori dello sport e che si propone di far crescere come persone, ancor prima che come atlete, bambine e ragazze esclusivamente ragusane; una società che si fonda sui sacrifici degli allenamenti e sul piacere di stare insieme e divertirsi, sulla voglia di vincere ma nel rispetto delle regole e degli avversari; una società che disputa, da quest´anno, il campionato di serie C/B, in cui hanno potuto giocare alcune delle giovanissime under 15, al solo scopo di offrire un´opportunità di crescita alle giovani e il rientro nello sport agonistico ad alcune brave giocatrici, ferme da qualche anno per assenza di squadre locali; una società che da fine campionato si preparerà ad affrontare la stagione 2015/2016, che si preannuncia ancora più impegnativa, a causa della riforma dei campionati che prevede l´abolizione della serie A/3 e che lascia intravvedere un campionato di serie C/B di alto livello. La rappresentativa siciliana è guidata dal coach Gianni Catanzaro e dal responsabile RTT Ninni Gebbia, molto conosciuto per il grande passato da giocatore e da allenatore della storica Virtus.