Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 612
VITTORIA - 29/03/2015
Sport - Il presidente Barravecchia presente in tribuna è rimasto in silenzio

Il Vittoria non molla. "L´aria è pesante attorno a noi ma vogliamo la salvezza"

Solo 2 punti nel girone di ritorno per i biancorossi. D’Iapico: "Cercheremo di tornare al meglio" Foto Corrierediragusa.it

Aria mesta nello spogliatoio biancorosso. "L´atmosfera è pesante" dice il direttore sportivo Gianni D´Iapico- "Devo dire che ad un certo punto ci abbiamo quasi creduto di fare risultato ma l´espulsione di De Vito ci ha tagliato le gambe. Nel secondo tempo non ci siamo stati nè con la testa nè con le gambe. Peccato. Ora pensiamo ai play out e a prepararci al meglio. La società sta cercando di recuperare qualche ex come Giudice e Patti, oggi c´erano Domenico Crisafulli (nella foto di Maurizio Melia), autore di una tripletta, Bua e Collu. Dobbiamo tamponare le falle. Inoltre speriamo di far annullare alcune squalifiche per i fatti con il Paternò. Sgambato, Schifino e Commendatore non sono entrati nella rissa. Abbiamo fatto due punti in 14 partite e la situazione in classifica nel girone di ritorno è precipitata. Noi ce la mettiamo tutta".

Negli spogliatoi si aggira anche lo sconsolato presidente Salvatore Barravecchia che ha poca voglia di parlare e non ha perso comunque occasione di essere presente in tribuna. Ha seguito in silenzio, ha scosso la testa ed alla fine ha lamentato solo un presunto fuori gioco nel secondo gol modicano. "Non sarebbe comunque cambiato nulla- dice il presidente che saluta i suoi giocatori e si allontana in macchina.