Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 847
VITTORIA - 24/03/2015
Sport - Futsal: le biancorosse sono anche impegnate in Coppa Italia

Vittoria Futsal passa a Zafferana ed è primo

Bella prestazione del quintetto vittoriese ora lanciato verso la promozione in serie A Foto Corrierediragusa.it

Il Vittoria Futsal (nella foto:il gruppo delle giocatrici titolari) passa a Zafferana e conquista il primo posto in classifica. Ora la promozione in serie A è più vicina.

La formazione biancorossa allenata da Maurizio Assenza ha giocato al meglio sul campo etneo la gara che valeva una intera stagione. Pur in formazione rimaneggiata per le assenze di Margherita Gambino, Verdiana Polizzi e di Paola La Franca, in campo la squadra vittoriese ha mostrato tutta la propria compattezza. Il risultato finale, 4 a 1 a favore del Vittoria, consente di scavalcare proprio lo Zafferana. A segno nella prima frazione di gioco, Catalina Barbu e Michela Lunetto (per lei anche due legni). Nel secondo tempo, il 3 a 1 ed il 4 a 1, lo firma ancora la Lunetto. A nulla serve, se non alla bandiera, la rete della formazione locale, a cui va dato il merito di aver disputato una gran bella partita. 4 punti di margine e poche, pochissime partite al termine. Nei prossimi 4 match Maurizio Assenza, sarà chiamato a gestire un gruppo che vola sulle ali dell’entusiasmo ed un vantaggio che a questo punto della stagione conta come un bottino da difendere.

Per il direttore sportivo Luciano Di Vita moderato entusiasmo. «Abbiamo disputato una delle migliori gare di questo campionato. Siamo riusciti a stare sempre sul pezzo, al cospetto di un avversario che oggi si giocava con noi non solo una gara ma la vetta della classifica. Abbiamo dimostrato, ancora una volta, quanto importante sia la forza e l’unità del gruppo. Va dato merito alle ragazze ed a Mr. Assenza per la capacità di gestire le forse. Non va dimenticato – conclude – che quella di ieri è stata la quarta partita in dieci giorni, nel mezzo la trasferta di Avezzano. Stiamo portando avanti un sogno. Non abbiamo ancora vinto nulla, ma il nostro obiettivo è lì fisso davanti a noi».