Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1345
VITTORIA - 19/12/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: dopo la partenza di ben dieci elementi e il turno di sosta

Vittoria con organico ridimensionato ad Acireale, quale futuro?

Il presidente Barravecchia bussa alla porta dell’amministrazione comunale per un contributo Foto Corrierediragusa.it

Il ridimensionato Vittoria di Giovanni Campanella tornerà a giocare in campionato questa domenica con l’Acireale. Osservato il turno di riposo (la squadra si è fermata per una gara a causa ritiro del Misterbianco) riparte dunque il cammino dei biancorossi a due settimane di distanza dall’ultima schiacciante vittoria 6-1 nel derby contro il Modica. Ma quelle di questi giorni non sono state di certo ore semplici e tranquille da vivere, perché come al solito il tema del mercato unito a possibili vie di fuga non ha mollato per un attimo le giornate della dirigenza. Ad ogni modo dovrebbero rimanere sicuramente i vari Nobile, Citronella, Di Rosa, Iapichino, Patti, Bevilacqua, Di Carlo e forse Di Mauro.

A questi si sono aggiunti poco prima del derby i nuovi Giudice, Manuello e Commendatore. L’asse portante del gruppo vittoriese dovrebbe insomma tenere testa fino alla fine alle direttive in panchina di Giovanni Campanella. Pare che ieri la squadre sia tornata ad allenarsi dopo qualche giorno di confusione ed incertezza sul futuro. Noti quelli che sarebbero i problemi di natura economica per Salvatore Barravecchia, già pronto a bussare alla porta dell’Amministrazione in chiave contributo comunale. Routine che già conosciamo. Vedremo sicuramente più avanti come si evolverà la situazione economica della società.