Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 881
VITTORIA - 23/11/2014
Sport - Calcio Eccellenza: divisione della posta fra i primi della classe

Il Vittoria costretto al pareggio da uno Scordia due volte in vantaggio

I biancorossi giocano bene, ma gli etnei rischiano di vincere la gara per le maggiori occasioni create e sprecate
Foto CorrierediRagusa.it

VITTORIA- SCORDIA 2-2

VITTORIA: Di Carlo, Gallipoli, Russo, Di Mauro (13’st Strano) Di Rosa, Citronella, Fichera, Privitera, Rametta, Cocimano, Bevilacqua (41’st Ferraro). All: Campanella.

SCORDIA: Fagone, Crisafulli, Cannatella (4’st Messina) Castiglia, Diop, Bertolo, Tarantino, Zumbo, Ousmane, Marziale (44’st D. Messina) Bellino (36’st Serafino). All: Serafino.

ARBITRO: Centi di Viterbo (Assistenti Totaro e Lo Presti di Messina).

RETI: 17’pt Bertolo, 36’pt Rametta, 12’st Diop, 17’st Fichera.


Bella partita, risultato giusto, ma chi recrimina maggiormente è lo Scordia che nel finale di gara ha perso l’occasione di vincere la gara almeno in tre azioni limpide. Il Vittoria ha incassato due gol in casa, probabilmente l’assenza del centrale Nobile ha pesato più del previsto.

I biancorossi hanno giocato bene ma si sono trovati di fronte un avversario degno della classifica che occupa. Non a caso, infatti, gli uomini di Serafino hanno condotto la partita con un doppio vantaggio che ha stupito molto il pubblico di casa. Alla rete segnata da Bertolo per gli etnei al 17’ del primo temo, ha replicato il solito Rametta al 36’. Nel secondo tempo, stesso copione: Diop segna il 1-2 dopo 12 minuti e Fichera (nella foto in azione) inchioda il risultato sul 2-2 5 minuti dopo. Poi lo Scordia fa più paura del Vittoria andando vicinissimo al 3-2 in almeno 3 occasioni.

Non succede più nulla ma alla fine della gara la cronaca registra il deprecabile gesto del portiere del Vittoria Di Carlo che a fine partita (spinto da continue provocazioni) reagisce senza alcuna giustificazione correndo quasi a scavalcare la tribuna dei tifosi ospiti. Il giocatore è stato tuttavia bloccato in tempo dagli addetti alla sicurezza del campo.