Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1242
VITTORIA - 02/11/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: gol della bandiera segnato da Cocimano, Strano ha fallito un rigore

Fine dell´imbattibilità del Vittoria, sconfitto con onore da Igea Virtus

Partita vibrante con i biancorossi vicini al pari, poi i padroni di casa chiudono a 1’ dalla fine Foto Corrierediragusa.it

Igea Virtus-Vittoria: 3-1
Marcatori: 27´ pt Genovese, 1´ st Beninati, 34´ st Cocimano, 44´ Carrello
Igea Virtus: Galipò, Benenati, Pandolfo, Carrello, Ravidà, Frassica, Lanza, Accordino, Crifò, Biondo (87´ R. Castagnolo), P. Genovese (79´ Di Salvo) All. Carmelo La Spada.

Vittoria: Di Carlo, Gallipoli, Russo, Di Mauro (48´ Rametta), Nobile (69´ Maimone), Citronella, Fichera, Privitera, Strano, Cocimano, Ferraro. Allenatore Campanella (squalificato)


Il Vittoria perde l´imbattibilità sul campo della Igea Virtus. I padroni di casa non hanno dato scampo ai biancorosssi bucando per ben tre volte una difesa fin qui ermetica. Padroni di casa a gran velocità nel primo tempo, la difesa del Vittoria è in difficoltà anche se Fichera, prima, e Strano, poi, sono stati in ottime condizioni per portare in vantaggio la squadra ospite. Di Carlo in un paio di occasioni fa gli straordinari ed evita che il passivo diventi più pesante. Al 27´ Genovese porta in vantaggio su assist di Biondo e la giornata si fa subito difficile. Nel secondo tempo insistono ancora i giallorossi, sostenuti da un gran pubblico. Beninati al 1´ raddoppia sull´errata uscita del portiere vittoriese. Il Vittoria reagisce. Strano batte un rigore per atterramento di Rametta. Il suo tiro è neutralizzato da Galipò. Il Vittoria non si perde d´animo e trova il gol con Cocimano su distrazione della difesa giallorossa. La partita si riapre e tocca ancora a Di Carlo salvare la porta biancorossa. Al 40´ Rametta ha la grande occasione del pari ma Galipò si supera ancora e para.In contropiede a 1´ dalla fine l´Igea Virtus si porta sul 3-1 e chiude la gara. Vittoria sconfitto ma con l´onore delle armi.