Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1159
VITTORIA - 05/10/2014
Sport - Calcio Eccellenza: biancorossi al 2° successo consecutivo casalingo

Doppietta di uno scatenato Rametta e il Vittoria stende il Taormina

Il rientrante bomber è andato in gol al 17’ del primo tempo con un gran gol al volo di sinistro all’incrocio dei pali e su rigore per atterramento di Fichera al 94’
Foto CorrierediRagusa.it

Vittoria-Taormina: 2-0
Marcatori: 17’pt Rametta, 49’st Rametta su rigore

Vittoria: Di Carlo, Gallipoli, Russo, Di Mauro, Nobile, Citronella, Rametta, Bevilacqua (34’st Ferraro) Fichera, Cocimano (27’st Iapichino) Maimone (14’st Di Rosa). All: Campanella.

Taormina: Scalia, Ignazzitto, Porchia, Corsaro, Filistad, Mastronardi (7’st Mancuso) Mammone (7’st Fichera) Tropea, Pasca, Parachì, Fenech (27’st Sallucci). All: De Cento.

ARBITRO: Selmi di Acireale. Ass: Lo Presti e Bentivenga di Agrigento

NOTE: Espulso Mancuso del Taormina

A decidere la quinta giornata di campionato tra Vittoria e Taormina è un gran gol di Rametta (nella foto) al 17’ del primo tempo: stop al volo spalle alle porta e sinistro da oltre 20’ di contro balzo dritto nel set dove l’inerme Scalia non può far altro che raccogliere il pallone. In teoria, eccezion fatta per qualche vampata confusionaria nella ripresa da parte di entrambe le squadre, la partita tra Vittoria e Taormina finisce tutta lì racchiusa nella bellezza di un gesto tecnico degno di categorie ben più altolocate.

Dunque per i biancorossi di Campanella arriva la seconda vittoria di fila in casa dopo il successo sul Giarre due settimane fa e la gara di Viagrande sospesa al termine del primo tempo. Con 8 punti in 5 giornate ed una gara in meno ancora da disputare la classifica adesso comincia a farsi interessante. Le previsioni, però, confermano il livello competitivo specialmente nelle zone di alta classifica dove appare ancora prematuro individuare quelle squadre favorite al salto di categoria.

I 90’ di Taormina hanno comunque messo in evidenza la solita grinta agonistica del Vittoria, non così bello da vedere ma cinico e concreto sotto il profilo dei risultati. La cronaca del primo tempo si apre con il primo brivido creato dagli ospiti: è l’attaccante Parachì a sprecare tutto solo di fronte a Di Carlo. Ma per il vantaggio dei padroni di casa si deve aspettare il 17’ quando Rametta trova il gol della domenica. L’1-0 (dedicato alla nonna da poco andata via) non demorde il Taormina, che sette minuti più tardi (24’) per poco non ristabilisce la parità con Tropea in ritardo per il tapine sul tiro-assist di Parachì.

Nella ripresa le uniche note degne di cronaca riguardano un colpo di testa di Di Mauro (nettamente in crescita fisica rispetto a Giarre) sventato sopra la traversa da Scalia, l’inspiegabile espulsione di Mancuso del Taormina ed il rigore a tempo scaduto (95’) procurato da Fichera in contropiede (atterrato in piena area). Dagli undici metri è ancora Rametta a spiazzare il portiere ospite siglando la sua personalissima doppietta di giornata ed il 2-0 definitivo.