Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:36 - Lettori online 1296
VITTORIA - 12/08/2014
Sport - Calcio Eccellenza: biancorossi al galoppo prima del fermo ferragostano

Il Vittoria cerca un centrocampista. Con il Modica sarà derby di Coppa

Il tecnico Campanella: «Abbiamo i piedi a terra e la testa ai playoff»
Foto CorrierediRagusa.it

Quando non guida l’allenamento in campo, Giovanni Campanella sta continuamente al telefono. Prende contatti con potenziali atleti che potrebbero indossare la casacca biancorossa per la stagione agonistica che sta per cominciare. «Siamo ancora fermi alla settimana scorsa- dice dopo la seconda settimana di intenso lavoro in vista delle prime amichevoli e dell’esordio in Coppa Italia- ci servono alcuni rinforzi di un certo peso. Chi? Un centrocampista centrale o laterale in grado di dare qualità al reparto nevralgico della squadra. E poi siamo in contatto con dei ragazzi classe ’96 e 97 che sono ancora titubanti se accettare Vittoria oppure qualche altra squadra del girone». Il centrocampista che il Vittoria cerca è sicuramente un interditore capace di rompere il gioco avversario e di contribuire alla costruzione di quello offensivo. Non un playmaker, perché questo ruolo è coperto da Privitera, ma un vero e proprio incontrista».

Più che la forma degli atleti e le condizioni del campo, a colpo d’occhio pessime come sempre, interessa l’umore del team biancorosso. E Roberto Giaquinta da questo punto di vista tranquillizza. «Non ricordo tanta serenità alla vigilia di Ferragosto nella squadra biancorossa. Dopo la festività di mezza estate comunicheremo sicuramente il potenziamento dell’assetto societario che ci dovrebbe dare sicurezza e stabilità per tutto il campionato».

Dopo 15 giorni di allenamento a doppia seduta giornaliera, il Vittoria appare in condizioni atletiche accettabili. Merito del professore Giuseppe Tollini, che guida la preparazione atletica. I giovani che hanno lavorato per conto loro durante i mesi di giugno e luglio, sembrano già a buon punto come tenuta, quelli dotati di massa muscolare importante e con qualche chilo in più, sono più attardati rispetto agli altri. Ma a settembre, per l’inizio del torneo, non ci saranno differenze.

Il crono programma stilato dal tecnico Campanella prevede lavoro intenso salvo lo stop di due giorni per Ferragosto: dal 15 al 17 relax per tutti, ma il 18 si riprende per non fermarsi più fino a Natale. Nel calendario non ci sono amichevoli di rilievo. Ancora il Vittoria non si è confrontato con un avversario di peso. Dopo l´amichevole disputata a Santa Croce (Promozione) per vedere all’opera la squadra ufficialmente la tifoseria dovrà aspettare la prima di Coppa Italia con il Modica.