Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1272
VITTORIA - 29/07/2014
Sport - Calcio Eccellenza: biancorossi già in ritiro per la prossima sfida

Il Vittoria ha iniziato la preparazione. Il 24 agosto Coppa Italia con il Modica

Due allenamenti al giorno fino all’inizio del torneo fissato per il 7 settembre. L’allenatore Giovanni Campanella: «Squadra ancora incompleta. Se siamo sereni possiamo arrivare ai playoff»
Foto CorrierediRagusa.it

Il Vittoria è già ai nastri di partenza. La squadra s’è radunata ieri, mattina e pomeriggio, per svolgere il primo allenamento di stagione, agli ordini di Giovanni Campanella (foto), il tecnico catanese che conosce bene pregi e difetti del calcio vittoriese. Di mattina i test di verifica, nel pomeriggio contatto con la palla. L’allenamento di ieri dà il via al ritiro precampionato che finirà per la Coppa Italia, prevista per il 24 agosto forse a Modica, con ritorno il 31 a Vittoria. Il 7 settembre, invece, inizierà il torneo. L’ultima novità annunciata dal team manager Roberto Giaquinta, è che nelle file del Vittoria c’è anche Santo Privitera, classe ’90 ex Orlandina, che si aggrega ai vari Iapichino, Patti, Giudice, Nobile, Luca Strano, Cociman e Rametta, vecchia conoscenza dei tifosi biancorossi. Ultimo arrivato, il centrocampista Ferraro. Gli altri nuovi ingaggi riguardano il portiere Di Carlo e la seconda punta Fichera ex Sancataldese.

La presenza di Giaquinta ha un significato particolare. Rimettere in sesto il settore giovanile. «Senza giovani il calcio non ha futuro. A cominciare da questi livelli. Puntiamo molto e sulla collaborazione con dirigenti del Milan camp: speriamo che vengano a farci delle lezioni per far crescere tecnicamente il nostro settore giovanile».

Giovanni Campanella trasmette la carica che gli conosciamo da tanti anni. «Siamo qui per fare ancora meglio - dice il tecnico- sperando di non commettere gli errori passati. In società sono entrate persone nuove e serie. Mi hanno dato un budget per il potenziamento della squadra, che non devo sforare. Per avere un Vittoria competitivo mancano ancora alcuni juniores e qualcuno di categoria: abbiamo già preso Ferraro del ’96, cerchiamo un difensore del ’97 e un centrocampista. Mi auguro che prima che cominci la Coppa Italia la squadra sia al completo almeno come organico. Con un Vittoria completo e con la tranquillità mentale che duri fino alla fine del campionato, pensiamo di puntare ai play off per giocarcela fino al termine con chiunque».