Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 672
VITTORIA - 20/05/2008
Sport - Tennis - Batutta per 3 - 0 la Tennis Forlì

Virtus Tennis Vittoria vicina
alla serie A: traguardo storico

L’ultimo ostacolo si chiama Canottieri Casale di Alessandria Foto Corrierediragusa.it

Ad un passo dall’impresa. Il risultato è storico: Virtus Tennis Vittoria batte 3-0 Tennis Forlì e passa in finale play-off. La serie A strizza l’occhio alla società ipparina, l’ultimo ostacolo si chiama Canottieri Casale di Alessandria. Il tutto si giocherà in due gare, l’andata a Vittoria prevista per domenica.

Una stagione entusiasmante, piena di emozioni e colpi di scena, non ultima quella arrivata dopo il match con il Forlì: «Onestamente non ci credevamo- dice il direttore tecnico della squadra Salvo Pluchino- sulla carta i favoriti non eravamo noi.

Ma lo sport è bello anche per questo, abbiamo vinto e adesso ci giocheremo questa finalissima. Un plauso enorme alle mie ragazze che in ogni gara hanno dato sempre il massimo. Savarise, Porchia, Haidner, Coffa, tutte atlete eccezionali. Confido in loro, sono nettamente più forti delle nostre prossime avversarie».

L’adrenalina sale, la voglia di serie A è grande, ma il campionato non è ancora finito. Manca un ultimo sforzo e poi ci sarà da risolvere anche la questione societaria: «Le dimissioni del nostro presidente- aggiunge Pluchino- rappresentano tuttora una situazione di fatto. Non c’è ancora nulla di chiaro ed ufficiale, ma del resto sono decisioni che capisco.

Questi campionati hanno un costo parecchio elevato, mantenerli rappresenta un grosso onere. Ci sono momenti in cui bisogna dare una scossa, credo sia stato questo lo scopo del presidente Marangio. Per andare avanti- conclude - non bastano solo i complimenti, confidiamo in una maggiore considerazione da parte dell’amministrazione comunale in materia di finanziamenti».

A gonfie vele anche il settore giovanile. Le atlete Stefanacci, Maganuco e Morando si sono classificate prime nel girone D under/14.

(Nella foto in alto da sx: SALVO PLUCHINO, SARA SAVARISE,RAFFAELLA COFFA, ADRIANA RE, STEFANIE HAIDNER, SIMONA PORCHIA E IL PRESIDENTE ANGELO MARANGIO)