Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 775
VITTORIA - 02/03/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: nell’altro anticipo la capolista Tiger ha vinto di misura contro F. C. Acireale

Un gol di Pasca condanna il Vittoria contro il S. Pio X

Cocimano ha colpito l’incrocio dei pali ma la squadra ha peccato di ingenuità in difesa. Espulso Patti nel finale Foto Corrierediragusa.it

S. Pio X - Vittoria: 1 -0
Marcatore: al 33´ st Pasca

Vittoria: Pandolfo, Di Rosa, Patti, Tumino, Nobile, Citronella, Tosto, Crisafulli (25´st Iapichino), Strano, Cocimano, Arcidiacono

Arbitro: Pirrotta di Barcellona P.G.


Il Vittoria cade a Mascalucia perdendo 1-0 contro il San Pio X di Beppe Anastasi. In occasione dell’anticipo di campionato, dunque, i biancorossi perdono interrompendo così la striscia di cinque risultati utili consecutivi collezionata nelle precedenti partite. A decidere l’incontro una rete dell’attaccante etneo Pasca proprio nel miglior momento del Vittoria. La rete è stata vivacemente contestata dai biancorossi e dalla panchina perchè Pasca si sarebbe aggiustato il pallone con una mano prima di colpire di testa e realizzare il gol decisivo. Cocimano e compagni si erano più volte già resi pericolosi dalle parti del portiere ospite, l’ex Vitale, che ha salvato un paio di palle gol.

Il gol di Pasca, tra l’altro, ha innervosito parecchio il gioco sul finale. Prima è arrivata l’espulsione di Patti, seguita a breve da quella del locale etneo Maesano. La squadra allenata da Giovanni Campanella ha pagato pure questa volta l’assenza di cinismo in avanti, dove spesso e volentieri Strano, Tosto e Cocimano hanno mancato il gol per un soffio. Lo stesso centrocampista Cocimano s’è reso protagonista con un incrocio dei pali colpito sul risultato di parità.

I biancorossi hanno retto comunque con determinazione giocando in trasferta una tra le più difficili gare in programma da calendario, confezionando diverse occasioni e capitolando soltanto a pochi minuti dalla fine. Elementi confortanti in vista delle ultime partite di campionato dove il Vittoria dovrà cercare in tutti di modi di conquistare i sei punti che mancano ai fini della salvezza matematica.