Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 633
VITTORIA - 23/02/2014
Sport - Calcio Eccellenza: dopo il colpaccio esterno biancorossi in casa vincono a tavolino

Acireale 1946 radiato. Il Vittoria vince a tavolino e la classifica respira

La compagine di Campanella era al completo escluso Iapichino squalificato. Mancano 6 punti alla salvezza anticipata. E poi?
Foto CorrierediRagusa.it

Non si è giocato al Comunale dopo la radiazione ufficiale dell´Acireale 1946 avvenuta in settimana. Tre punti senza faticare e meno 6 dalla salvezza anticipata. Vittoria ringrazia l’Acireale Calcio 1946, ma per il calcio è un’altra domenica nera. Scompare una società blasonata e nessuno ha da gioire. Ormai è ufficiale, la squadra acese si ritira dal campionato di Eccellenza, giunto ormai al collasso economico e in piena caduta libera. I granata retrocedono di diritto e sono costretti a ripartire dalla III Categoria. Al Vittoria vanno i 3 punti a tavolino, così come per tutte le future avversarie dell´Acireale in programma da calendario.

Se la gara si fosse giocata, Giovanni Campanella aveva a disposizione l’intero organico, escluso Iapichino squalificato. Il morale della squadra, anche se non si gioca, è comunque alto, anzi altissimo dopo il colpaccio esterno a Barcellona contro l’Igea con le reti di Tosto e Strano, quest’ultimo si sta rivelando un autentico goleador, degno sostituto dell’ex Fabio D’Agosta.