Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 966
VITTORIA - 09/02/2014
Sport - Calcio: L’Assostampa esprime solidarietà al giornalista Andrea La Lota

Barravecchia «minaccia» chi scrive articoli non graditi

Il calcio è «cosa sua», vietato scrivere che il Vittoria è stato condannato dalla Procura federale e dal Collegio arbitrale
Foto CorrierediRagusa.it

Salvatore Barravecchia (foto), presidente del Vittoria calcio, perde il pelo ma non il vizio dell’offesa e dell’arroganza. Torna ad attaccare i giornalisti per articoli non graditi. E’ convinto di utilizzare la tracotanza così come la usa per calciatori, allenatori e dirigenti. E fino a quando alla guida del sodalizio del Vittoria prevarrà questa mentalità rozza e da calcio di strada, il Vittoria non avrà credibilità all’interno della Lega calcio, della città stessa, allontanerà chi crede ancora nei veri valori dello sport, né potrà portare blasoni nelle categorie del calcio che conta. La prova? Contare il numero degli spettatori in tribuna!

L’ultimo attacco offensivo della dignità personale e professionale è stato portato nei confronti del giornalista Andrea La Lota, corrispondente sportivo del quotidiano «La Sicilia», nonché collaboratore di Corriere di Ragusa.it. Perché La Lota ha scritto che il Vittoria è stato «condannato dalla Procura federale e dal Collegio arbitrale» della Lega dilettanti a pagare circa 3 mila euro all’ex allenatore della squadra Gaetano Lucenti, ed infine perché lo stesso Lucenti (esonerato nella stagione 2011, gestione Giuseppe Mascara e Barravecchia, per l’appunto)», è stato vittima di una contraffazione di firma nel contratto. Sentenza inappellabile che arriva dagli organi federali e che l’attuale presidente, invece, contesta ai giornalisti attaccandoli e minacciandoli verbalmente di non farli entrare allo stadio. Se ci sono altri fatti ignoti, basterebbe solo divulgarli in maniera civile e senza ricorrere agli attacchi gratuiti e di bassa lega.

Su quanto verificatosi domenica sera al termine della gara Vittoria-Tiger negli spogliatoi registriamo una nota di solidarietà al giornalista Andrea La Lota emessa dell’Assostampa provinciale di Ragusa, che riportiamo integralmente.

«La segreteria provinciale di Ragusa dell’Associazione Siciliana della Stampa stigmatizza il comportamento gratuito e offensivo del presidente del Vittoria calcio che, al termine della gara con la Tiger, negli spogliatoi dello stadio ‘Comunale’, ha inveito contro il collaboratore sportivo del quotidiano La Sicilia, Andrea La Lota, esprimendo giudizi lesivi della sua dignità personale e professionale.

Si respinge con forza questo deprecabile atteggiamento e si chiede ai rappresentanti federali della Lega Nazionale Dilettanti di assicurare l’agibilità professionale ai colleghi che svolgono correttamente il loro ruolo. Al collega Andrea La Lota si esprime invece solidarietà per un attacco irriguardoso che non favorisce rapporti sereni tra la dirigenza del Vittoria calcio e gli operatori dell’informazione».