Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 834
VITTORIA - 01/02/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: la classifica potrebbe cambiare. Il Rometta ha chiesto alla Lega l’esclusione

Vittoria al completo contro il Viagrande. Ancora niente rinforzi

Sfumati gli ex Ragusa Milazzo e Spampinato. Niente di concluso per lo juniores Tumino. Campanella con gli uomini contati sul campo degli etnei Foto Corrierediragusa.it

Snodo cruciale per la salvezza contro il Viagrande. Settima e sesta in classifica (gli etnei si trovano a meno uno dai biancorossi) si sfideranno al "Comunale" della cittadina etnea. Nel frattempo, prima di sentire il tecnico del Vittoria e le sue analisi del momento, arrivano nuove notizie dalla Lega, e che riguarderebbero in particolare il Rometta. La società messinese, attualmente terzultima con 16 punti in classifica, avrebbe richiesto l’immediata radiazione dal torneo a partire dal prossimo turno di campionato, vale a dire domani.

Difficoltà societarie avrebbero portato il presidente Micali alla drastica decisione. Qualora la notizia diventasse ufficiale, potrebbero cambiare alcuni parametri di regolamento del campionato, come ad esempio un turno di riposo previsto per ogni domenica oltre ai 3 punti a tavolino in favore degli avversari che avrebbero dovuto incontrare il Rometta. Ma vedremo nelle prossime ore come si svilupperà la vicenda.

Giovanni Campanella pensa intanto al suo Vittoria, costretto a vivere tra le mille difficoltà del calcio mercato. Sfumate le piste Milazzo (il giocatore per motivi di lavoro ha deciso di allenarsi con una società di Prima Categoria a Ragusa) e Spampinato, si cerca in tutti i modi di convincere e portare a Vittoria l’ex centrocampista azzurro Tumino, classe ’95 e fortemente richiesto dalla società biancorossa. Potrebbe essere proprio il giovane mediano del Ragusa l’uomo chiave del centrocampo vittoriese.

"E’ da diversi giorni ormai – spiega Giovanni Campanella – che tentiamo di sbloccare qualcosa di importante, purtroppo per noi la situazione è diventata complicata. Oltre al tentativo legato al trasferimento di Tumino al Vittoria – fa sapere il tecnico – abbiamo cercato di convincere molti altri giocatori da Catania. Ma le conclusioni non sono state altrettanto felici. Mi dispiace che in questo caso una città grande ed importante come Vittoria non sia in grado di offrire giovani di una certa qualità. In passato ho riscontrato maggiore attenzione verso il settore giovanile, oggi rimango deluso. La cura del vivaio è fondamentale quando si tratta di sopperire momenti difficili come questo. In prima squadra viviamo grosse difficoltà per ciò che riguarda l’ambito juniores, e se non troviamo le giuste contropartite tecniche allora sì che rischiamo di complicarci il lavoro per la salvezza. La partita di Viagrande? Ho parlato con i miei ragazzi, e conoscono benissimo l’importanza della posta in palio. Il gruppo è al completo, non ci saranno indisponibili o squalificati. Dobbiamo fare risultato".