Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 471
VITTORIA - 17/01/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: al Comunale il match contro la vicecapolista

Campanella: "Con Acireale e Taormina vogliamo almeno 4 punti"

Il tecnico non può contare sui centrocampisti Iapichino (squalificato) e Patti (infortunato). Pandolfo, ex Ragusa, è il nuovo portiere Foto Corrierediragusa.it

Arriva l´Acireale vice capolista. Ed il Vittoria di Giovanni Campanella (nella foto) è chiamato a fare punti necessariamente. A parlare prima della vigilia è proprio il tecnico dei biancorossi, deluso dopo la sconfitta di Misterbianco ma pur sempre fiducioso nelle capacità del proprio organico.

Giovanni Campanella torna dunque a suonare la carica, e lo fa programmando subito i nuovi obiettivi : "Non mi nascondo – dice Campanella – , dopo la partita di sabato il mio morale non era granché, perché prendere 3 gol in una partita sola è difficile da accettare, specialmente se durante la settimana hai lavorato bene e pensi che tutto possa andare per il verso giusto. Invece si è verificato quello che in parte temevo, e cioè il calo fisico dei miei ragazzi. Parlandone anche con loro ho constatato una stanchezza atletica dovuta per forza di cose. Ovvero? Organico rinnovato, atleti con pochi allenamenti alle spalle e preparazione atletica svolta non al meglio. Ma questo è solo un aspetto della sconfitta, magari quello che ha inciso di più, resta il fatto di aver sbagliato completamente approccio alla gara giocando male dall´inizio alla fine".

E quando si tratta di ammettere determinati errori, Giovanni Campanella è un allenatore che in questi ultimi tempi non si è certamente sottratto di fronte a responsabilità ben precise. Come abbiamo già detto la classifica comincia a diventare particolare, motivo per il quale occorre subito correre ai ripari: "Nelle prossime due partite di campionato – Acireale domenica in casa e Taormina, rivelazione del torneo, in trasferta – dobbiamo recuperare almeno 4 punti. Il nostro obiettivo è questo. Ma sarà così facile, considerando l’entità dei due avversari? Assolutamente – spiega Campanella – domenica arriva in casa la vice capolista, nonché la squadra che si giocherà il secondo posto fino alla fine con il Siracusa (tornato a fare sul serio) mentre per ciò che riguarda il Taormina si tratta di un gruppo di ragazzi davvero bravi. Ma noi, come ho detto, se torniamo a giocare con la grinta, il cuore e la concentrazione di cui siamo consapevoli, possiamo sicuramente farcela. I rinforzi? Per ragioni tecniche e anche motivazionali abbiamo deciso di sostituire alcuni elementi, precisamente 3. Sono partiti il portiere Silvi, e gli attaccanti Lo Giudice e Mongelli, giocatori dai quali mi aspettavo molto di più. Il ruolo del portiere – conferma infine il tecnico – è stato coperto con l’arrivo di Pandolfo, ex Ragusa e Orlandina, mentre aggiungeremo presto all’organico un nuovo centrocampista ed attaccante. Rimango sereno e fiducioso per la salvezza della squadra".

Contro F. C. Acireale saranno indisponibili i due centrocampisti vittoriesi Iapichino (squalificato) e Patti (infortunato).