Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 931
VITTORIA - 01/12/2013
Sport - Calcio Eccellenza: Casisa ha lasciato la società, assenti anche Valerio e Linguaglossa

Vittoria in campo a Rosolini ma il futuro è legato ad un filo

Atmosfera cupa in casa biancorossa. Senza garanzie economiche, la società potrebbe cedere Frittitta, Alosi, Diop e D’Agosta
Foto CorrierediRagusa.it

Il Vittoria sarà regolarmente in campo a Rosolini. Sarà una squadra tuttavia mancante di alcuni elementi perchè mancano Casisa, che ha abbandonato la società dopo l´episodio increscioso di domenica scorsa, lo squalificato Valerio e l´infortunato Linguaglossa. Al posto del portiere confermato Annese che ben si è comportato contro il Modica. A centrocampo conferma per gli under Commendatore e Iapichino con Alosi play basso. Frittitta e D´Agosta in avanti mentre per la terza maglia di attaccante ballottaggio tra Carpentieri e Iabichella. Alacqua ha comunque gli uomini contati e si rende conto che la situazione non è delle migliori. "La squadra -dice il tecnico- si è allenata ma le vicende societarie influiscono sulla concentrazione dei giocatori".

La situazione in casa biancorossa
Dopo lo 0-0 nel derby contro il Modica il Vittoria di Lorenzo Alacqua è tornato ad allenarsi dalle parti del Comunale ma con un Casisa in meno. L’uscita di scena del giocatore in occasione del derby (ricordiamo l’abbandono del campo nella ripresa) ha definitivamente sancito la fine dei rapporti tra atleta e società. Dunque si volta pagina, nell’attesa di capire che fine farà il Vittoria da qui al prossimo 2 dicembre.

Crisi economica (l’ipotesi più certa sembra quella del ridimensionamento dell’organico) e carenza di sponsor potrebbero portare la società a rivalutare tutti i piani fissati a inizio stagione. Di sicuro sono già tanti gli occhi di altre squadre piombati sui giocatori di Alacqua (Frittitta, Alosi, Diop (nella foto) , autentica rivelazione in questo scorcio di campionato, o lo stesso D’Agosta potrebbero partire a dicembre) allenatore che fino ad oggi è riuscito a mantenere, nonostante le mille difficoltà, unito e compatto nelle sue mani il gruppo.