Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1084
VITTORIA - 23/11/2013
Sport - Judo: la ragazza vittoriese protagonista ad Acicastello

Judo, Manuela Sansone qualificata per la finale di Ostia

La finale il 30 novembre e il primo dicembre. Soddisfatto il maestro Gaetano Spata
Foto CorrierediRagusa.it

Arriva da Acicastello la prima grande soddisfazione per la judoka vittoriese Manuela Sansone (nella foto, appena 14 anni) della scuola Titania Judo di Vittoria. L’atleta locale - costantemente allenata dal suo maestro Gaetano Spata – è riuscita a superare le fasi eliminatorie (la competizione si è svolta una settimana fa presso il «Pala Livatino» di Acicastello) qualificandosi per i prossimi campionati italiani Judo Esordienti B.

Alla qualificazione hanno preso parte 90 tra i migliori atleti siciliani in rappresentanza di 40 società; e ben 32 di questi hanno staccato il pass per la finale di Ostia che si disputerà il 30 novembre e 1 dicembre 2013. E sarà proprio la vittoriese Manuela Sansone (categoria +70kg, classe ’99) la prima judoka ipparina a prendere parte ad una finale del genere in programma presso il Centro Olimpico di Ostia.

E nella stessa giornata delle qualificazioni, c´è stato spazio in un secondo momento (sempre ad Acicastello) anche per le gare dei più piccoli judoka «E’ stato entusiasmante – ha infatti commentato Gaetano Spata della Titania - vedere su un unico tatami piccoli e grandi judoka provenienti da ogni parte della Sicilia esibirsi davanti ad un numeroso pubblico. Sono fiducioso riguardo i progressi dei nostri giovani judokas vittoriesi, e sarà proprio la perseveranza a portare i migliori frutti».

Questi gli piccoli judokas che hanno partecipato alle qualificazioni: Andrea Licata, Matteo Licata, Giovanni Di Blasi, Lorenzo Lo Monaco, Francesco Pernice, Riccardo Incatasciato, Matteo Iemolo, Michele Ferreri, Lorenzo Berlino, Simone Gugliotta e Giuseppe Iozzia.