Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 936
VITTORIA - 16/10/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: dopo la capolista impegno interno contro l’Igea Virtus

Vittoria allo snodo della stagione. Oggi in campo a Brolo contro il Tiger

Acciaccato Di Rosa, recuperabile D’Agosta. La squadra non può permettersi un passo falso Foto Corrierediragusa.it

Il Vittoria ha anticipato la partitella in famiglia in vista della gara di campionato contro il Tiger Brolo che si disputerà sabato. Alacqua ha provato la formazione che andrà in campo contro la capolista, assente solo il difensore Di Rosa che accusa ancora un risentimento muscolare ma dovrebbe essere disponibile sabato. Pienamente recuperato Fabio D´Agosta che è ancora a secco di gol e può solo ricordare le 27 reti messe a segno la scorsa stagione. Sabato per il Vittoria è un passaggio delicato del campionato perchè uscire imbattuti servirebbe preparare al meglio la successiva gara interna contro l´Igea Virtus. Sono partite che permetteranno sia al tecnico vittoriese che ad una buona parte degli addetti ai lavori di stilare il primo bilancio consistente della stagione.

Senza dubbio – così come ha fatto notare la dirigenza all’indomani del 4-0 rifilato al Viagrande - da tenere conto c’è pure l’evidente difficoltà di un calendario subito in salita per i biancorossi (in appena 8 giornate di campionato il Vittoria ha affrontato tutti i suoi diretti avversari, di cui tre fra i principali antagonisti, Siracusa - F.C. Acireale e Brolo, in trasferta).
Si tratta di un leggero vantaggio in vista del girone di ritorno, ma per il momento l’unico obiettivo della società rimane quello di risalire in classifica, assicurarsi punti per la zona playoff e allo stesso tempo accorciare le distanza dalla capolista Tiger.

"Il nostro vero banco di prova – ammette il direttore generale Luca D’Agosta- non potrà che essere il Tiger Brolo. Il test Viagrande serviva esclusivamente per ritrovare la via 3 punti in classifica dopo gli imprevisti di Acireale e Taormina, adesso, però, arriva il momento di tirare fuori i denti e mostrare contro la capolista la voglia di vincere del Vittoria".