Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:04 - Lettori online 1388
VITTORIA - 27/07/2013
Sport - Vela: Circolo Anemos e Club Nautico Scoglitti per ricordare il presidente onorario

Il 1° Trofeo Fabio De Martino" nel mare di Scoglitti

Si svolgerà domenica sia a «bastane» «triangolo olimpico» o «long distance Foto Corrierediragusa.it

Tutto pronto per il «I° Trofeo Fabio De Martino». Circolo Velico Anemos e Club Nautico Scoglitti ancora una volta insieme per ricordare il presidente onorario dell’Anemos scomparso – dopo una lunga malattia – lo scorso 8 giugno.

La sintonia e la tenacia di entrambi i circoli della frazione marinara di Scoglitti non potevano che portare a grandi risultati. E così, via al primo trofeo in memoria del caro amico Fabio, fortemente sponsorizzato da tutti i soci del circolo insieme alla consueta collaborazione del Club Nautico Scoglitti rappresentato puntualmente da Giovanni Trombatore.

Al "I Trofeo Fabio De Martino" parteciperanno, dunque, le imbarcazioni – tra cui derive e catamarani – come definite dalla normativa FIV, mentre il percorso delle regate (ricordiamo che il Trofeo avrà fine al termine delle 6 tappe previste tra luglio e settembre) si svolgerà sia a «bastane» «triangolo olimpico» o «long distance». Per classifiche e punteggi spazio ai tempi compensati. Infine, il «I Trofeo Fabio De Martino» verrà assegnato all’equipaggio che avrà totalizzato il miglior punteggio a conclusione di tutte le prove valide; nel caso di parità di classifica tra «derive» e «catamarani» sarà premiato l’equipaggio più giovane.

"Siamo felici – così i due presidenti dell’Anemos Lino Di Rosa e del Club Nautico Giovanni Trombatore – per l’evento agonistico che partirà domani mattina qui a Scoglitti. Ci è sembrato opportuno ricordare il nostro caro amico Fabio in questa maniera, organizzando una regata FIV nei minimi particolari. Diamo continuità, anche attraverso la collaborazione di entrambi i circoli, al suo sogno di vela".

Chi trova sempre occasione per spendere parole d’affetto nei confronti di Fabio De Martino è Stefano D’Amico, velista e grande amico dell’ex presidente: "Tanti bei momenti vissuti insieme – ricorda – è stato lui a darmi la possibilità di insegnare la vela a tutti i soci, e non solo, del circolo. Dopo averlo conosciuto si è creato immediatamente un rapporto fraterno, ed in comune non poteva mancare la passione per la barca. Mi ha dato davvero tanto. La sua lungimiranza? Intuire che attraverso la vela si potesse creare aggregazione sociale e giovanile. Una frase che ricordo di lui? Diceva sempre: chi sceglie la vela come disciplina sportiva, nella vita non prenderà mai una cattiva strada".