Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 710
VITTORIA - 23/07/2013
Sport - Calcio: il nuovo tecnico ha già le idee chiare su come costruire una squadra competitiva

Vittoria: 6 alla corte di Alacqua. Ci sono gli ex igeani Dell´Oglio, Aloisi e Puzone

Arrivano anche Ronny Valerio dal Comiso, Giuseppe Zappalà dal Misterbianco e Peppe Casisa dal Ribera Foto Corrierediragusa.it

Comincia a formarsi il Vittoria della prossima stagione. Trovato l’accordo definitivo con il nuovo allenatore Lorenzo Alacqua, la società biancorossa si sposta adesso completamente sul mercato. Com’era facile intuire, il primo «blocco Alacqua» è arrivato direttamente dall’ormai ex Nuova Igea, squadra che il tecnico milazzese ha allenato durante l’ultima stagione (quarto posto in classifica con eliminazione al primo turno playoff).

Maurizio Dell’Oglio (centrocampista con buone qualità tecniche, classe ’89) Francesco Aloisi (classe ’86 altro centrocampista) e Andrea Puzone (difensore centrale, classe ’92) sono stati i primi tre igeani a seguire le orme del proprio allenatore dopo la recente esperienza a Barcellona. Ma non solo, perché oltre ai già citati, in biancorosso arrivano pure Ronny Valerio (già bloccato da tempo da Salvatore Barravecchia) esterno alto classe ’91 dal Comiso, Giuseppe Zappalà dal Misterbianco (difensore centrale classe ’89) e infine il colpo in mezzo al campo del centrocampista Peppe Casisa, ex Ribera e giocatore con diversa esperienza di categoria alle spalle.

L’asse intorno al quale dovrebbe ruotare il nuovo organico del Vittoria comincia, dunque, a delinearsi ogni giorno sempre di più, fino a quando giorno 29 la squadra partirà per le prime sessioni di lavoro atletico. Cessati i rapporti con i vari Rametta, Crisafulli (entrambi al Modica di Piero Cundari) e Salvatore Cocimano (finito all’Orlandina neo promossa in serie D) le uniche possibilità di riconferma giungono a questo punto dai locali Fabio Citronella (il giocatore vorrebbe smettere per dedicarsi esclusivamente a famiglia e lavoro) Giacomo Patti, ed il non più juniores Leandro Di Rosa (al quale non dispiacerebbe una chiamata magari dalla D). Il discorso juniores, invece, appare più delineato. Iapichino, Gurrieri e Giudice rimarranno al Vittoria dopo la buonissima stagione disputata con Campanella. Un motivo in più per non cambiare totalmente fisionomia ed identità alla squadra (ma da questo punto di vista l’esperienza di Lorenzo Alacqua dovrebbe far stare tranquilli). Per chiudere il cerchio del mercato, importante la riconferma ufficiale di Fabio D’Agosta in attacco.

Ultimo aggiornamento doveroso, infine, non può che arrivare da Siracusa, dove Orazio Pidatella - che non era venuto a Vittoria per «pettinare le bambole» così aveva detto al suo esordio in conferenza stampa - ha sciolto tutte le riserve: farà l’allenatore del Siracusa. Eh già, bambole permettendo!