Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 639
VITTORIA - 08/05/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: dopo la sconfitta casalinga nei play off contro il Due Torri

Il presidente Manoforte: "Bravo Vittoria, ripartiamo da qui per il futuro"

Il ringraziamento ai giocatori anche dall’ex presidente Salvatore Barravecchia Foto Corrierediragusa.it

La sconfitta subita in casa dal Due Torri in occasione della finale playoff ha lasciato tanto amaro in bocca in casa biancorossa. La sorte ha voluto che il sogno di D´Agosta e compagni svanisse ad una manciata di minuti dalla fine. Quando ormai si sperava nell´impresa. Peccato che il calcio rimanga imprevedibile fino alla fine, e parte i tanti errori di valutazione arbitrale (su tutti il gol annullato al Vittoria nel primo tempo supplementare sul risultato di 0-0) rimane comunque da considerare il grande impegno vissuto dai biancorossi durante tutta la stagione regolamentare.

Il ricordo di una squadra che ha lottato con tutte le proprie forze fino all’ultimo non svanirà. Il presidente del Vittoria Giovanni Manoforte conferma: "E’ stata una bella annata, piena di grandi soddisfazioni, vissute di persona e insieme ai ragazzi. Della stagione appena finita, non tutto verrà buttato via. Anzi – assicura - c’è parecchio da consolidare in virtù di un futuro societario a breve da definire. Oltretutto vedremo quali possibilità legare ad ipotesi di ripescaggio. Conosciamo le difficoltà di quest’ultima ipotesi, ma sondare il terreno e provare qualche istanza non farà di certo male a nessuno. Infine permettetemi di ringraziare il fantastico gruppo di giocatori e allenatore in grado di arrivare fin qui. Tutti grandi, nessuno escluso".

Il Vittoria insomma non molla e continua a pensare al proprio futuro. Chi ha voluto nel frattempo manifestare un piccolo ringraziamento ai biancorossi è stato l’ex presidente Salvatore Barravecchia: "Che dire del campionato appena concluso. Una stagione da ricordare sicuramente. So che non era facile tornare immediatamente a grandi livelli dopo le difficoltà degli anni passati, ma i ragazzi vittoriesi protagonisti sul campo hanno dato la svolta. Un orgoglio che mi appartiene quello di vedere così tanti locali in campo la domenica. Di Fabio D’Agosta non ho mai avuto dubbi, ero sicuro che prima o poi sarebbe esploso. Lo stesso vale per il difensore esterno Leandro Di Rosa, un giocatore giovane ma con delle qualità tecniche non indifferenti. Ero già convinto quando lo mandai a Scalea la stagione scorsa. La vera sorpresa – confessa l’ex presidente del Vittoria – è invece Fabio Citronella, vittoriese chiamato in causa quasi per scherzo. Non solo ha cambiato ruolo passando da esterno d’attacco a difensore centrale, ma si è calato benissimo nella parte, risultando uno dei migliori centrali della categoria. Sono davvero contento per lui".