Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1360
VITTORIA - 05/04/2008
Sport - Tennis femminile serie B

Esordio alla grande a Palermo
per la Virtus Tennis Vittoria

Protagonista assoluta è stata la giovane Alessandra Maganuco Foto Corrierediragusa.it

? iniziato nel migliore dei modi il campionato di tennis serie B femminile per la Virtus Tennis Vittoria. La squadra del presidente Angelo Marangio e dell’allenatore Salvo Pluchino ha vinto la prima partita disputatasi a Palermo domenica scorsa. Le ragazze vittoriesi hanno vinto contro il C.T. di Palermo con il risultato finale di 3-1. Oltretutto, mancava all’incontro la tesserata n.1 della squadra, la napoletana Sara Savarise, bloccata a causa di uno stiramento all’inguine. «Nonostante la sua assenza - ha dichiarato il direttore tecnico della società Salvo Pluchino- le altre ragazze si sono impegnate egregiamente. Vincere non era facile, l’intero gruppo ha dimostrato grande coesione e carattere. Adesso- ribadisce Pluchino- cercheremo di recuperare il prima possibile la nostra atleta. Con lei a disposizione, il nostro sarà un altro tipo di campionato e la corsa ai play-off ci vedrà sicuramente protagonisti».

Momento d’oro anche fra i giovani. Ad impadronirsi della scena, dotata di ottime qualità, è Alessandra Maganuco (nella foto). Originaria di Gela, ma tesserata a Vittoria, la giovane classe/97 si è aggiudicata, nelle scorse settimane, il torneo di Macroarea «Luc Lipera» battendo in ordine le avversarie Marano (6/1 6/2), Zirilli (4/1), Chiara G. (6/3 6/2) e De Simone in finale per 3/6 7/6 7/6. Una vittoria difficile considerata l’età superiore dell’altra finalista. "Questo torneo- aggiunge il presidente Angelo Marangio- rappresenta una grande vetrina per il tennis giovanile. Del resto, è un torneo visionato da grandi tecnici federali pronti ad individuare giovani promettenti. Alessandra - ha concluso il presidente- oltre ad essere una bravissima atleta, mi ha regalato una grossa soddisfazione".