Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 616
VITTORIA - 07/03/2013
Sport - Volley: un’altra sconfitta per la squadra vittoriese

Kamarina Vittoria in difficoltà per la crisi economica

A Palmi un secco 3-0 dalla Golem, ma preoccupano gli infortuni, la crisi economica e la mancanza di garanzie societarie
Foto CorrierediRagusa.it

La trasferta di Palmi contro la Golem non ha portato nulla di buono in casa Kamarina. Oltre la sconfitta subita per 3-0 è arrivato anche l’ennesimo infortunio ai danni della palleggiatrice siracusana Martina Annaro, costretta ad uscire già nel primo set per via di un infortunio al ginocchio (lo stesso operato qualche mese fa al menisco) e che adesso preoccupa seriamente le sorti della giocatrice per quanto riguarda l’attuale stagione in corso. Nei prossimi giorni si attendono i risultati della risonanza magnetica, ma al momento la squadra allenata da Gianni Azzara si trova in piena emergenza. A Palmi, infatti, non era presente nemmeno la palleggiatrice Svetla Koritarova rimasta a casa bloccata da virus gastroenterite.

Un periodo nero, insomma, per il gruppo allenato dal tecnico di Pedalino, il quale, tra le altre cose, convive ormai da tempo con una situazione economica piuttosto difficile. L’intero organico, infatti, non avrebbe percepito ancora nulla di quanto promesso dalla nuova dirigenza targata Claudio La Mattina. Averci messo soltanto la faccia qualche mese fa (insieme all’intera Amministrazione Comunale) non è certo sinonimo di garanzia. Di «fatti» finora, poco e niente. Non a caso lo stesso gruppo ha già deciso di ridursi gli allenamenti durante la settimana data la mancanza di stipendi da quando è iniziata la stagione. Parlare di una brutta figura, insomma, sembra quasi riduttivo.

Tornando al discorso tecnico - e con l’augurio di poter essere smentiti dalla società con i fatti e non con le parole – adesso sì che diventa dura prima dello scontro salvezza con Bisignano sabato prossimo al «Palazzetto comunale dello Sport».

L’emergenza diventa quella di recuperare al più presto la palleggiatrice Koritarova (a Palmi è stata la centrale Rosa Laguzza a tamponare in quel ruolo) che già da martedì è tornata ad allenarsi insieme al resto del gruppo: "Un anno pieno di infortuni – dice – e che continua a penalizzarci. Lo stop di Annaro non ci voleva; uscire già al primo set contro una squadra ostica come Palmi è stato determinante a nostro sfavore. Purtroppo è andata male e adesso dobbiamo pensare esclusivamente al prossimo impegno di sabato contro Bisignano in casa. Una sfida salvezza da vincere a tutti i costi per chiudere una volta per tutte il discorso qualificazione. terminare la stagione è ormai il nostro obiettivo principale, ci siamo quasi e non intendiamo fermarci. Il mio recupero? Voglio arrivare al match di sabato in ottime condizioni, sono ferma ormai da tanti giorni e la voglia di giocare è tanta. Per sabato non dovrebbero esserci problemi".