Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 556
VITTORIA - 01/04/2008
Sport - Calcio - Venerdì lo scontro decisivo con l’Acate al "Comunale"

Scoglitti soccer: una realtà
vincente oltre ogni aspettativa

Tutti increduli dinanzi al cammino strepitoso di Guzzardi e soci Foto Corrierediragusa.it

Scoglitti Soccer (nella foto la formazione al completo), la sorpresa che non ti aspetti. Invece, tutti increduli dinanzi al cammino strepitoso di Guzzardi e compagni. Il tutto nel giro di tre anni. Dalla terza categoria ad un passo dalla prima. Altro sforzo, forse il più difficile di questa stagione, sarà battere l’altra capolista del girone: l’Acate. Entrambe si contenderanno la vetta solitaria della classifica venerdì prossimo al Comunale di Scoglitti. Uno scontro diretto che si preannuncia mozzafiato. In palio c’è una grossa fetta di promozione.

I ragazzi allenati da Michele Guzzardi hanno dimostrato una mentalità vincente e tutti, all’interno della società, sono sicuri di vincere il campionato da qui alla fine della stagione. Lo Scoglitti soccer nasce nell’estate del 2005 dall’iniziativa dei soci Alfonso La Marmora, Salvatore La Marmora, Michele Guzzardi, Renzo Gallo, Saro Sallemi e Maurizio Barrera. Dopo un primo anno di assestamento, 5° posto nel campionato di terza categoria, nella stagione 2006/2007 arrivano i nuovi innesti all’interno della società rivierasca. Si tratta di alcuni dirigenti del glorioso passato dello Scoglitti. Fra i tanti, i nomi di Alessio Clemenza, attuale presidente, Giovanni Loggio, Salvatore Iapichino, Marco Dezio e Benito Fornaio.

Un grande passo avanti che non ha fatto attendere i risultati: promozione, l’anno seguente, in seconda categoria con ben tre giornate d’anticipo.
Oggi il primo posto nell’attuale campionato di 2 categoria. L’allenatore Michele Guzzardi è alla guida della squadra ormai da parecchi anni e conosce alla perfezione l’intero gruppo, composto da vecchie bandiere e giovani promettenti. Giocatori del calibro di Paternò, Di Falco, Marino, D’Amico e Dezio fanno parte della comitiva già da tempo.

"La prima categoria- dichiara Maurizio Barrera- è il nostro obiettivo fisso e faremo di tutto per ottenere la promozione. L’Acate, favorita della stagione, ha fatto qualche passo falso in questo girone di ritorno rimettendo tutto in discussione. Noi- conclude il dirigente- siamo lì e daremo il massimo sino alla fine della campionato".