Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 778
VITTORIA - 03/02/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: i biancorossi espugnano l’ostico campo gelese

Il Vittoria passa a Gela con D´Agosta ed Incardona

Partita difficile che i vittoriesi hanno chiuso nella ripresa grazie al solito bomber (19 reti all’attivo) pur in formazione rimaneggiata Foto Corrierediragusa.it

ATLETICO GELA-VITTORIA 1-3
Reti: nel primo tempo D’Agosta su rigore, nella ripresa Campanaro (, D’Agosta , Incardona


Non è stata una partita facile per il Vittoria, come era prevedibile, e neanche giocata tanto bene, tenuto conto che la squadra di Campanella è scesa in campo al Vincenzo Presti in formazione rimaneggiata per tutte le squalifiche importanti. Ma i biancorossi stanno attraversando un periodo di forma strepitosa, persino senza il portiere titolare e contro una squadra che aveva necessità di punti a tutti i costi, sono riusciti a centrare l’obiettivo 3 punti.

Nel primo tempo il Vittoria gioca male ma riesce a strappare il vantaggio grazie al solito D’Agosta che si procura un calcio di rigore per atterramento in area. Dal dischetto il bomber non fallisce. Il Gela prende fiato e fiducia nel secondo tempo ottenendo il pareggio con Campanaro, ma D’Agosta è in giornata di grazie e poco più tardi riporta il Vittoria (che ora comincia a giocare meglio) in vantaggio con uno dei suoi bei gol.

La certezza del successo giunge con il gol di Incardona (foto), il secondo da quando indossa la maglia biancorossa quest’anno. L’ennesimo successo ottenuto in «zona Cesarini» dall’Orlandina contro il Modica, mantiene le distanze invariate fra vittoriesi e messinesi. Ma il campionato è ancora tutto aperto. Domenica prossima il Vittoria giocherà in casa contro la Nuova Igea e potrà contare sui rientri per fine squalifica.