Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 869
VITTORIA - 23/01/2013
Sport - Volley, B2: Gianni Azzara e le sue atlete si godono il bel successo sul Gallico

Passata la crisi, il Kamarina guarda ala trasferta di Cefalù

Dice il tecnico: "Le nostre atlete con maggiore esperienza hanno preso in mano la squadra portandola ad un ottimo risultato. Possiamo crescere ancora" Foto Corrierediragusa.it

C’è già grande attesa in casa Kamarina per la prima giornata di ritorno da giocare sul difficile campo di Cefalù. Il gruppo ha ripreso gli allenamenti agli ordini dell’allenatore Gianni Azzara, grande protagonista della stagione attuale. Per il tecnico di Pedalino si tratta di 3 anni straordinari vissuti intensamente al timone della squadra. Due promozioni in due anni e ruolo di matricola terribile in serie cadetta. Mai un segnale di abbattimento, di rilassatezza, nemmeno durante i momento più difficili quando l’intera società stava per crollare pezzo dopo pezzo verso il disfacimento totale.

"Adesso stiamo bene – dichiara il tecnico felice dopo i 3 punti conquistati in casa a spese del Gallico – serviva ritrovare un po’ di serenità a livello societario. Le tante disavventure vissute non ci hanno impedito di continuare a svolgere la nostra più grande passione, e cioè la pallavolo, la stessa che da diversi anni a questa parte regala tante soddisfazioni alla città di Vittoria. Dobbiamo essere orgogliosi di questo cammino e sperare che duri il più a lungo possibile".

Kamarina che torna dunque al successo dopo la dura batosta di 15 giorni fa a Spezzano. Contro Gallico, per certi versi, è stata anche più semplice del previsto: "Ma è stata anche una grande prova corale – aggiunge Azzara – siamo stati bravi a chiudere il match durante i primi due set. Le nostre atlete con maggiore esperienza hanno preso in mano la squadra portandola ad un ottimo risultato. Possiamo crescere ancora, vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni".