Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 964
VITTORIA - 20/01/2013
Sport - Calcio Eccellenza:con l’innesto di Rametta è migliorato il rendimento del capocannoniere

D´Agosta, 16 gol in 19 partite, fa volare alto il Vittoria

I biancorossi possono ancora lottare per la prima posizione dopo il bel pari sul campo della capolista
Foto CorrierediRagusa.it

Secondo colpo di testa decisivo in due domeniche e D´Agosta fa volare il Vittoria. 16 gol in 19 partite di campionato, una media davvero impressionante per l’ex attaccante del Comiso arrivato a Vittoria questa estate. Farsi trovare al posto giusto e nel momento giusto anche sul campo della blasonata capolista Orlandina dimostra il forte senso del gol che possiede in corpo questo giocatore. "D’Agosta – dice il presidente Manoforte – è un giocatore importante per il nostro gruppo. La sua continuità in zona gol ci permette di stare più tranquilli la domenica quando si scende in campo. Si tratta di un attaccante che tutti vorrebbero avere in rosa, adesso si trova qui con noi e ce lo teniamo stretto>"

In realtà, da quando alla corte di Campanella è arrivato un altro centravanti, vale a dire Michele Rametta, D’Agosta ha cominciato a segnare diversi gol di rapina, giocando più vicino alla porta, cosa che prima non accadeva quasi mai. Spiegazione semplice date le qualità del compagno di reparto. La profondità di Rametta permette agli esterni d’attacco di avere maggiore raggio d’azione negli ultimi 20 metri, così che gli spazi creati dalla prima punta non siano altro che un invito a nozze per la rapidità offensiva di D’Agosta e Crisafulli.

"Adesso – continua il presidente – abbiamo maggiori soluzioni d’attacco; gli innesti di Rametta e Bruno servivano molto all’ allenatore, il quale sta continuando a svolgere un campionato davvero positivo. E’ merito suo e di tutto il gruppo se oggi il Vittoria si trova così in alto in classifica. Con il pareggio del Modica e il pari del Due Torri a Comiso la posizione si rinsalda ancora di più. Speriamo di continuare in questa maniera, sono stati fatti tanti sacrifici e non sarebbe male giungere protagonisti alla fine della stagione".

E´ successo domenica:
Orlandina-Vittoria: 1-1
Marcatori: 12´pt D´Agosta, 22´ pt Di Napoli

Vittoria: Vitale 6, Di Rosa 6,Bruno 6, Iapichino 7, Nobile 6, Citronella 7, D´Agosta 7, Bevilacqua 7( 29´st Sinito 6), Rametta 6, Cocimano 7, Crisafulli 6 ( 13´st Moring s.v, 21´st Patti 6)

Arbitro: Vigile di Cosenza


Il Vittoria domina la capolista Orlandina fuori casa ma è costretto a pareggiare. I peloritani mantengono invariato il distacco dai biancorossi e viaggiano spediti verso il successo del torneo. Troppe circostanze favorevoli alla formazione messinese sembrano indicare proprio nella squadra di Capo d’Orlando la compagine più accreditata alla vittoria finale. Il mattatore della gara, ancora lui, Fabio D’Agosta, autore di uno spettacolare gol di testa in mezzo a una difesa di giganti. E´ il sedicesimo.

Il Vittoria ha fatto una grande partita. «Per la prima volta posso affermare- dice il presidente del Vittoria Manoforte- che la squadra è stata superiore nel gioco ai padroni di casa. Il Vittoria ha schiacciato quasi sempre l’Orlandina nella propria area. Se non abbiamo vinto è perché a turno D’Agosta, Cocimano, Bevilacqua e Rametta hanno sbagliato gol che sembravano fatti».

E’ stata una partita combattuta che ha visto il Vittoria in vantaggio nel primo tempo con D’Agosta su colpo di testa. La squadra ha avuto molte altre occasioni, ma prima del riposto l’Orlandina ha pareggiato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Domenica prossima il Vittoria giocherà in casa contro l’Aci Sant’Antonio mentre l’Orlandina se la vedrà con il Due Torri in campo esterno.