Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 741
VITTORIA - 14/11/2012
Sport - Volley, B2: per il presidente Murgana bisogna pensare innanzitutto alla salvezza

Kamarina matricola terribile, è alla 4a vittoria consecutiva

Il successo contro il Golem Reggio Calabria ha dato entusiasmo a tutto l’ambiente
Foto CorrierediRagusa.it

Strepitoso momento di forma della Kamarina Vittoria. La società del presidente Elio Murgana vince per la quarta volta di fila in questa stagione e si porta a 10 punti in classifica. Un percorso davvero sorprendente quello della matricola iblea, tracciato da un gruppo di atlete che continuano a dimostrare innumerevoli qualità tecniche e soprattutto grande esperienza.

Ma il presidente Elio Murgana tende in particolar modo a volare basso: "Siamo in perfetta media salvezza – esclama in toni quasi ironici – in realtà stiamo giocando un’ottima pallavolo e i risultati non possono che essere questi. Anzi, alla luce delle ultime prestazioni, mi rammarica ancora di più la prima gara contro Cefalù, perché la squadra arrivava da un’unica amichevole pre-campionato e non era abbastanza rodata atleticamente. Aggiungo anche un’altra cosa – prosegue Morgana – negli ultimi tre anni abbiamo sempre perso la prima di stagione. Devo dire che continua a portarci bene. Al di là di tutto sono contento del gioco offerto dalle ragazze, con le quali mi complimento, e con il tecnico, insieme stanno dimostrando di valere ampiamente la serie B2".

Contenta per la quarta vittoria di fila ottenuta è anche il capitano del sestetto Giuliana Di Emanuele: "E’ arrivato un 3-0 meritato, i tre punti ci servivano dopo le diverse sbavature degli incontri precedenti. La Golem non era una squadretta, bensì una formazione molto organizzata e ben disposta in campo. Siamo state brave a tamponare il loro gioco e a chiudere il match con i nostri attacchi. L’obiettivo? Per adesso pensiamo a salvarci il prima possibile, poi vedremo quali obiettivi agganciare. Stiamo crescendo molto come gruppo, c’è più feeling con la nostra palleggiatrice ed i risultati inevitabilmente arrivano. Il mio rendimento? Contenta del lavoro che svolgo in palestra insieme alle compagne di squadra. Sto bene e in campo do sempre il massimo. L’elemento più importante rimane però il seguente: il gruppo. Anche quest’anno siamo molto affiatate. Un bene per la Kamarina".

Altra protagonista della gara stravinta contro Golem è Daniela Cianflone, centrale a tratti devastante zona muro. "La squadra cresce nonostante le difficoltà delle ultime settimane, vedi le non perfette condizioni fisiche di Daniela Giallongo. Il gruppo è unito e si vede, non pensavo inizialmente di trovare un posto così caldo e affiatato. Gli elementi di cui parlo sono quelli che alla fine fanno sempre la differenza. Dobbiamo continuare su questa strada, giocando con la giusta convinzione e con un obiettivo in testa: la vittoria. Se confermo i miei pronostici pre-campionato? Sono sicura che la Kamarina può e deve disputare un girone all’altezza. I playoff sono alla nostra portata, ecco perché non penso granché alla salvezza".