Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 736
VITTORIA - 08/11/2012
Sport - Volley, B2: contro il Barcellona dopo quelle con Cutro e Messina

Terza vittoria consecutiva, il Kamarina sale in classifica

Sabato incontro casalingo con il Golem Reggio Calabria
Foto CorrierediRagusa.it

Continua a vincere la Kamarina Vittoria. La società vittoriese conferma il suo ottimo stato di forma ed espugna il palazzetto di Barcellona Pozzo di Gotto con un sonoro 1-3. Nonostante alcune atlete non in perfetta forma fisica, l’allenatore Gianni Azzara (nella foto a sinistra) riesce comunque a centrare la terza vittoria consecutiva (la seconda lontano da casa) dopo Cutro e Messina. Adesso anche la classifica comincia a sorridere alle iblee, perché i 7 punti conquistati finora sono il frutto di un enorme lavoro in palestra durante la settimana.

«Non era una partita semplice – dice l’allenatore della prima squadra – ci recavamo a Barcellona in condizioni di precarietà fisica. Oltre all’assenza di Martina Annaro (la palleggiatrice dovrebbe operarsi al menisco questa settimana) anche l’ala Daniela Giallongo si presentava al match con qualche acciacco. Dunque il successo assume un contorno ancora più importante. Le ragazze tutte hanno dimostrato prova di carattere nei momenti più difficili della partita. Ma da migliorare rimane ancora molto, specialmente l’aspetto mentale del gruppo, perché questa squadra è spesso incostante nell’arco di una sola partita. I primi due set a Barcellona sono stati dominati, poi il solito crollo in occasione del terzo . Sono questi gli errori che non dobbiamo commettere. Le partite vanno chiuse immediatamente".

Sabato altro impegno casalingo per la Kamarina. A fare visita al Palasport comunale la Golem Software Reggio Calabria. «Società – aggiunge sempre Azzara – che vanta una certa tradizione in tema di pallavolo. Una gruppo costruito per vincere il campionato ma che al momento vive una classifica diversa. L’esame non ci preoccupa in ogni caso».