Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 873
VITTORIA - 02/09/2012
Sport - Tennis: il piccolo tennista vittoriese non finisce di stupire

Buona prestazione di Macca agli under 11 di Modena

E’ risultato tra i primi 16 in assoluto
Foto CorrierediRagusa.it

La racchetta del nostro piccolo Giovanni Macca (nella foto con Giuseppe Vespertino) non smette di regalare grosse emozioni. L’ultimo grande risultato arriva dai campionati italiani categoria under undici organizzati nella città di Serramazzoni (Modena) dove l’atleta vittoriese – con al suo fianco il maestro Giuseppe Vespertino - è riuscito a classificarsi tra i primi 16 in assoluto. E pensare che in quel di Modena a partecipare c’erano più di 100 atleti provenienti da tutta Italia con una rappresentanza siciliana di 5 tennisti, incluso l’attuale numero uno Fabrizio Andaloro.

Dunque una gioia che diventa ancora più grande di fronte a questi numeri quasi proibitivi alla vigilia. Ed invece è arrivata l’ennesima consacrazione per il piccolo Macca, capace di scalare una serie interminabile di set a partire dai trentaduesimi di finale. E nel bel mezzo del tabellone eliminati anche la testa di serie numero 9 Andrea Gola (6/4 – 3/6 – 6/4); e ai sedicesimi Matteo Masala (6/2 – 7/6).

Lo stop è arrivato invece agli ottavi dalla testa di serie numero 8 del torneo Emiliano Maggioli. "Questo campionato – afferma Giuseppe Vespertino – ci ha permesso di capire le reali potenzialità di Giovanni, il quale è riuscito a classificarsi tra i primi sedici atleti d’Italia pur giocando su una superficie a noi poco idonea". Tanti anche i complimenti ricevuti dai vari tecnici siciliani presenti a Serramazzoni: "Soltanto due atleti siciliani, Giovanni Macca e Roberto Giglio – continua Vespertino – sono stati in grado di qualificarsi agli ottavi, dunque si tratta di una grande soddisfazione per il nostro circolo Federtennis Scoglitti. Rimango ancora più fiducioso dopo questi ultimi risultati così importanti. Giovanni si allena duramente quasi ogni giorno e la prestigiosa qualificazione ottenuta ai campionati nazionali non è altro che il frutto dei tantissimi sacrifici fatti sul campo di allenamento. La strada per migliore ancora? Crescere senza perdere di vista il proprio obiettivo. In programma ci sono diversi tornei da giocare, e come al solito andremo nelle varie competizioni per vincere".