Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1186
VITTORIA - 26/08/2012
Sport - Calcio: buon esordio dei biancorossi in Coppa Italia

D’Agosta show, con una doppietta stende l’Atletico Gela

La formazione di Campanella ha bene impressionato. Quel che Montalto sbaglia su rigore (due volte), D’Agosta centra nella ripresa
Foto CorrierediRagusa.it

VITTORIA – ATLETICO GELA 2- 1

VITTORIA: Vitale, Di Rosa (20’st Iuvara) Scifo, Raciti, Nobile, Sapienza, D’Agosta, Gurrieri, Citronella (13’st Patti) Montalto, Vasta (20’st Crisafulli). All. Campanella.

ATLETICO GELA: Camiolo, Famà, Brancacci, Melilli (16’st Mezzasalma) Campailla, Messana, Castania (39’st Zarba) Fiore, Domicoli, Comandatore, Falsaperla (16’st Cannizzo). All. Scerra

ARBITRO: Blanco di Acireale

RETI: 17’st D’Agosta, 24’st D’Agosta, 41’st Mezzasalma

NOTE: espulso Campailla dell’Atletico Gela per doppia ammonizione


Immaginare un esordio del genere era pressoché impensabile per il nuovo protagonista del Vittoria Fabio D’Agosta nella foto con la maglia del Comiso nella passata stagione). E’ lui a sbloccare e chiudere la prima gara d’andata contro la formazione dell’Atletico Gela terminata 2-1 in favore dei padroni di casa; per la verità l’attaccante locale è stato utile anche sotto il profilo delle incursioni in area, dove tra il primo ed il secondo tempo è stato bravo a procurarsi ben due calci di rigore falliti in seguito dal compagno di reparto Cosimo Montalto. Tanta corsa e una rete pregevole da ammirare (quella del raddoppio) che hanno acceso l’entusiasmo tra gli spalti di un «Comunale» ancora povero di pubblico per via delle ultime disavventure stagionali.

Ma il nuovo organico messo a disposizione del tecnico Campanella ha reagito sapientemente portandosi a casa la prima vittoria della stagione e mettendo in spolvero uno dei suoi migliori attaccanti locali. Tanti anche i volti nuovi, a partire dal portiere Vitale per giungere al centrale di difesa Sapienza e all’esterno d’attacco Vasta. Ma passiamo alla cronaca di questa Coppa Italia utile quanto meno per cominciare a testare le reali capacità del nuovo organico.

Nel primo tempo serve aspettare il minuto 31 quando Raciti, su punizione dalla lunga distanza, trova lo specchio della porta ma con poca potenza. Al 37’ D’Agosta s’incunea in area e dopo un paio di dribbling viene steso dal diretto marcatore. Dal dischetto Montalto spara altissimo sbagliando il primo dei due calci di rigore. Nella ripresa comincia la grande partita di D’Agosta. Prima sblocca l’incontro da distanza ravvicinata, poi al 24’ la perla del 2-0: s’invola centralmente verso la porta avversaria, solita finta di corpo e palla sotto la traversa da fuori area. Non è finita; altro contropiede sulla sinistra poco più tardi ed ennesimo atterramento in piena area. Altro rigore procurato che Montalto manderà sul palo. Infine il gol della bandiera ospite con Mezzasalma che approfitta di una dormita generale della difesa vittoriese.