Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 485
VITTORIA - 02/08/2012
Sport - Beach Volley: domenica sulla spiaggia della Riviera Lanterna si sfidano sei squadre

A Scoglitti finalissima Master siciliano di Beach Volley

Ideatore e promoter dell’evento Fabio Nicosia con la collaborazione dell’associazione I SOCI Foto Corrierediragusa.it

Scoglitti capitale del Beach Volley siciliano. Domenica 5 agosto sulla spiaggia della riviera Lanterna si esibiranno le sei squadre finaliste dell’isola con l’obiettivo di aggiudicarsi l’ultimo atto del Master siciliano di Beach Volley (le qualificazioni del circuito si sono svolte presso la spiaggia di S. Marco in territorio di Calatabiano).

Akragas, Kamarina, Noma Volley, Marsala, Pallavolo Catania e Aphesis Porto Empedocle sono i team che tenteranno di portarsi a casa la finalissima, raggiunta – e lo ricordiamo – attraverso altre importanti tappe svolte a Catania, Campofelice di Roccella e a Calatabiano. Un percorso interessante e che non poteva concludersi se non nel migliore dei modi proprio a Scoglitti, dove ormai da qualche anno a questa parte i tornei siciliani e nazionali di beach volley hanno raggiunto un alto tasso di interesse collettivo.

Altro scopo del tour, quello di registrare la presenza di migliaia di visitatori, così come accaduto nelle precedenti tappe. Ideatore e promoter dell’evento Fabio Nicosia che dichiara: "Ho avuto l’idea di un tour regionale con le squadre di Serie B e avvalendomi dell’associazione sportiva I SOCI che mi segue dal 1997 nell’organizzazione di eventi sportivi sulla sabbia non avevo dubbi di un riscontro positivo. Abbiamo fatto centro, il pubblico ha seguito con entusiasmo le partite e si è divertito nel beach village itinerante che montiamo sulle spiagge che ci ospitano.

In Sicilia non ci sono tour simili, è un prodotto esclusivamente siciliano, che con la collaborazione della FIPAV e con l’aiuto (che per ora manca) della Regione Sicilia, può solo crescere e migliorare . Dopo il successo – continua Nicosia - che abbiamo ottenuto torniamo a casa a Scoglitti, dove negli anni scorsi abbiamo organizzato tornei di livello nazionale e internazionale, facendo conoscere la frazione turistica in tutta Europa attraverso le tv satellitari. Mi misuro nell’organizzazione di questo evento regionale con lo stesso entusiasmo e voglia di fare bene. Qui si deciderà la classifica finale e l’assegnazione del montepremi di 5000 euro. A Scoglitti si voterà per la miss Tosca Blu Beach volley 2012 e per la miglior giocatrice del torneo".


risposta al sig, gianni
04/08/2012 | 2.27.33
pietro

mi permetto di scrivere al sig. gianni che anche lo sport e la cultura fanno parte dell´economia di un territorio. Sono appena tornato da Scoglitti, una desolazione niente in piazza, niente al lungomare niente da nessuna parte, ma ben ci sta per tutti quelli che come te credono che investire in spettacoli sia solo buttare dei soldi, ma non si rende conto quanto la realizzazione di quegli eventi riesca a far riempire i nostri posti di turisti e giovani (considerando naturalmente tutti i benefici economici,bar che lavorano, alberghi pieni, ristoranti, ecc.,ecc). Meno male che la pacchia sta per finire, perchè scoglitti vittoria e i nostri posti in generale grazie alla gente che sa solo lamentarsi sono gia´ finiti da un pezzo.


Viva lo sport ma........
03/08/2012 | 12.35.28
Giovanni

In un luogo in cui mancano servizi essenziali (cassonetti della spazzatura, pulizia strade, spiagge, fognatura inadeguata, acqua ecc.) si continuano a sprecare soldi (vedi eventi musicali a carico del Comune). Non sarebbe più opportuno che il "promoter", studiasse modi più utili per investire i fondi della Provincia? Meno male che la pacchia sta finendo.